martedì 29 Novembre 2022
HomeAppuntamentiAppuntamento in piazza col mercatino degli alunni delle medie per Telethon

Appuntamento in piazza col mercatino degli alunni delle medie per Telethon

SOMMA VESUVIANA. Appuntamento in piazza domenica 13 dicembre, dalle 10 alle 12,30 per “Il Mercatino Natalizio della Solidarietà per Telethon”.

Anche quest’anno la Scuola Secondaria di Primo Grado “S.G. Bosco – Summa Villa” ha rinnovato la collaborazione con la Fondazione Telethon per la ricerca sulle malattie genetiche rare.
L’ obiettivo è quello di sensibilizzare alunni, genitori e docenti sulle problematiche legate alle malattie genetiche rare, per promuovere la ricerca scientifica e la cultura della solidarietà.
Tutti gli insegnanti hanno stimolato i ragazzi attraverso il dibattito in classe, la visione di filmati e la produzione di cartelloni mentre le attività di laboratorio sul DNA sono state coordinate dagli insegnanti di scienze.
Inoltre, la realizzazione di elaborati artistici da parte di tutti gli alunni, guidati dai docenti di arte e di tecnologia, ha consentito l’allestimento del mercatino natalizio organizzato dalla scuola, per la raccolta fondi.
Tutti gli alunni sono stati impegnati in prima persona in questo lodevole progetto, rafforzando notevolmente il loro senso di solidarietà.
Quest’anno un gruppo di alunni delle classi terze ha potuto visitare l’Istituto di Genetica e Medicina di Telethon (TIGEM) di Napoli, centro di eccellenza nello studio delle malattie genetiche rare.
A conclusione di questo progetto, domenica 13 dicembre c.a., dalle ore 10.00 alle ore 12.30, nella Piazza Vittorio Emanuele III di Somma Vesuviana, spazio antistante l’edificio scolastico, si terrà “il mercatino natalizio della solidarietà”, dove si potranno acquistare gli originali lavori natalizi realizzati da tutti gli alunni della scuola. Il ricavato sarà, interamente, devoluto alla Fondazione Telethon.
Per contribuire alla ricerca sulle malattie genetiche rare e condividere il grande valore di solidarietà dell’iniziativa, si invitano tutti a partecipare.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti