giovedì 13 Giugno 2024
HomePoliticaCaivano. Cerreto (FdI): "Bene visita Giorgia Meloni grazie per la sua concretezza,...

Caivano. Cerreto (FdI): “Bene visita Giorgia Meloni grazie per la sua concretezza, De Luca prenda esempio”

Con il nuovo centro sportivo di Caivano dedicato a Pino Daniele, inaugurato dal Presidente del Consiglio Giorgia Meloni, si apre una nuova pagina per Caivano grazie all’attenzione del Governo che ha da sempre posto al centro dell’agenda politica la legalità. Caivano non sarà dimenticata, lo Stato ha fatto sentire la propria presenza e continuerà la sua lotta alla criminalità. Vincerà la legalità e nessuno si vergognerà di abitare a Caivano. Seguiranno inaugurazioni di altre strutture aggregative: un nuovo teatro da 500 posti, un anfiteatro esterno da 1000 posti. La smetta De Luca di denigrare ogni azione del Governo Meloni. La visita del Presidente del Consiglio Giorgia Meloni a Caivano, non è stata una comparsata elettorale, ma la testimonianza che lo Stato c’è. Dovrebbe essere orgoglioso di quanto fatto per Caivano e di quanto si vuole ancora fare, pur di risollevare un territorio abbandonato a sé stesso. È evidente che al governatore De Luca tutto ciò disturba, ma imparasse a comprendere che ci sono politici che amano fare cabaret sui social e chi, invece, lavora senza sosta per risollevare una Nazione letteralmente distrutta dal mal governo del centro sinistra così come lo è la Regione Campania mal governata oltre 9 anni. Da cittadino campano ringrazio l’attenzione del Presidente Meloni che ha fortemente voluto dare un volto nuovo a questo territorio, lasciato nel degrado da moltissimi anni. La sua presenza e la capacità di concretizzare in azioni quanto detto durante il primo incontro avuto con don Patriciello, sia da monito per il governatore De Luca che non perde occasione per denigrare quanto si fa per la sicurezza di una Regione da lui mal governata. Noi Campani ringraziamo il presidente Meloni che ha mostrato grande sensibilità verso la nostra Regione, facendo vedere l’azione politica non solo con la presenza ma anche con i fatti. Lo ha dichiarato il deputato campano di Fratelli d’Italia Marco Cerreto.
A Caivano si è ribadito la centralità dello Stato sul territorio in difesa della legalità sicurezza e della libertà come sancito dalla nostra Costituzione. Lo Stato c’è e ci sarà senza sé e senza ma a Caivano nel Parco Verde come su tutto il territorio della Nazione a difesa della Legalità, Sicurezza e della Libertà, valori fondanti della nostra Costituzione. La presenza del Presidente del Consiglio è un fatto storico per il comune della provincia di Napoli da sempre abbandonato dalle istituzioni locali, che di fatti negli anni a minato la coscienza dei cittadini in un sentimento di persistente rassegnazione, abbandonati da tempo e si è permesso che l’ignoranza e l’illegalità prevalesse nei territori sul buon senso, attraverso l’assistenzialismo militante. Ribadiamo che l’iniziativa dello Stato, rappresentato dal Presidente Giorgia Meloni, è di atti concreti, fatto anche di ascolto delle associazioni presenti sul territorio che silenziosamente lavorano per cercare di dare alternative ai cittadini. Questo obiettivo si potrà raggiungere in breve tempo, se quelle forze politiche che campeggiano le manifestazioni su questi argomenti, per scopi propagandistici, comincino ad essere responsabili, così da poter evitare inutili ritardi e pericolosi atti di intolleranza. L’Esecutivo a guida Meloni sta dimostrando di essere pronto ad affrontare le varie problematiche del nostro territorio campano, con l’obiettivo di portare sicurezza, legalità, libertà e sviluppo, in quei territori che per anni sono stati lasciati emarginati dal contesto nazionale ed europeo e che sono spesso al centro per gravi e tristi episodi di violenza. Esprimiamo la nostra totale vicinanza a Giorgia Meloni, per proseguire quel processo riformativo per rilanciare l’economia, il sociale e la cultura, attraverso la sicurezza, legalità e libertà. Così a margine della struttura sportiva a Caivano, del Presidente del Consiglio, Giorgia Meloni, gli esponenti partenopei di FdI, Rosario Lopa e Alfredo Catapano.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche