venerdì 19 Aprile 2024
HomeCronacaCamorra, si è pentito Francesco Schiavone 'Sandokan'

Camorra, si è pentito Francesco Schiavone ‘Sandokan’

Era uno degli ultimi irriducibili, custode di importanti segreti, ma dopo 26 anni di prigione, la maggior parte trascorsi in regime del 41 bis, ha deciso di collaborare con la giustizia.
L’ipotesi che Francesco Schiavone potesse iniziare a collaborare con la giustizia era già stata ventilata da un po’ di tempo, ma solo ieri, 28 marzo, sarebbe giunta l’ufficialità. Come riporta Cronache di Caserta, infatti, durante la giornata di ieri le forze dell’ordine si sarebbero recate presso i familiari di “Sandokan”, a Casal di Principe, per proporre loro un programma di protezione come previsto alla maggior parte dei collaboratori di giustizia pentiti per reati di questo calibro
Francesco Schiavone venne intercettato nel suo rifugio a Casal di Principe nel 1998 per poi essere condannato all’ergastolo La sera precedente, poliziotti, carabinieri e agenti della Direzione distrettuale antimafia fecero irruzione in un appartamento in via Salerno; tuttavia, riuscirono a catturare il boss solo la mattina successiva, dopo ore di scavi, quando Schiavone, ormai circondato, emerse da un rifugio sotterraneo.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche