giovedì 23 Settembre 2021
HomeSportCampionato di serie A, Napoli: inizio in salita, punito dal Sassuolo

Campionato di serie A, Napoli: inizio in salita, punito dal Sassuolo

Campionato di serie A, Napoli: inizio in salita, punito dal Sassuolo. Esordio amaro per il Napoli di Maurizio Sarri che cade sotto i colpi di un Sassuolo più brillante e collaudato.

Gli azzurri avevano iniziato bene la gara portandosi in vantaggio dopo appena tre minuti di gioco con Hamsik, ma si facevano schiacciare dalla reazione veemente degli emiliani che riuscivano prima a pareggiare con Floro Flores (che non esulta per rispetto nei confronti della squadra della sua città) e poi si portavano in vantaggio con Sansone fissando il risultato sul 2-1 per il Sassuolo.

Il tecnico Sarri mandava in campo la squadra migliore a sua disposizione: Reina tra i pali, Albiol e Chiriches come coppia difensiva, D. Lopez (preferito ad Allan), Valdifiore ed Hamisik a centrocampo, mentre Insigne, Mertens ed Higuain formavano il reparto avanzato.

Formazioni:

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Vrsaljko, Cannavaro, Acerbi, Peluso; Missiroli, Magnanelli, Duncan; Berardi, Defrel, Floro Flores. A disp.: Pegolo, Pomini, Fontanesi, Gazzola, Terranova, Biondini, Pellegrini. All.: Di Francesco
Napoli (4-3-1-2): Reina; Maggio, Albion, Chiriches, Hysaj; D.Lopez, Valdifiori, Hamsik; Insigne, Mertens, Higuain. A disp.: Rafael, Gabriel; Strinic, Henrique, Koulibaly, Dezi, Jorginho, Allan. All.: Sarri
Arbitro: Doveri

Cronaca della partita:

Dopo soli 3’ di gioco, Hamsik porta in vantaggio gli azzurri ribadendo in rete una corta respinta di Cannavaro su tiro di Higuain. Al 12’ Berardi sbaglia clamorosamente un’ottima occasione calciano troppo di esterno. Al 32’ lancio lungo di Cannavaro, Albiol intercetta la sfera di testa che però viene recuperata da Berardi, assist d’oro per Floro Flores che taglia la difesa azzurra e batte Reina di precisione. Azione di ottima fattura del Sassuolo, pareggio meritato. Al 38’ ottimo intervento di Reina su tiro dello scatenato Floro Flores, padroni di casa ancora pericolosi. Al 41’ miracolo dell’estremo difensore azzurro su tiro a botta sicura do Defrel; il portiere azzurro, nonostante fosse sbilanciato, riesce a respingere il tiro quasi di tacco. Fine del primo tempo con il Sassuolo molto più pericoloso, difesa azzurra in difficoltà.

Inizio della ripresa con le stesse formazioni della prima frazione di gioco. Al 51’, un innocuo tiro di Valdifiori viene deviato da un difensore emiliano che per poco non beffa Consigli che però recupera la posizione e blocca la sfera. Al 57’ punizione da fuori area per gli azzurri: palla fuori di poco su tiro di Mertens. Al 63’ Sarri sostituisce l’evanescente Higuin con Gabbiadini; il Pipita è ancora fuori forma. Al 76’ ci riprova il belga su calcio di punizione, tiro a giro che termina anche questa volta fuori di poco. All’84’, i padroni di casa confezionano il vantaggio con i neo entrati: difesa del Napoli ancora imbarazzante e Sansone può appoggiare di testa in rete senza problemi su assist di Falcinelli.

Lavori in corso per il Napoli di Sarri, la difesa ha commesso i soliti errori, anche il centrocampo ha sofferto il pressing avversario, mentre in attacco si aspetta il miglior Higuain.

Eusebio Di Francesco può sorridere, il suo Sassuolo, nonostante alcune cessioni, ha dimostrato di essere una squadra ben collaudata e che conosce a memoria gli schemi del proprio allenatore.

 

 

 

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti