lunedì 26 Febbraio 2024
HomeCronacaCarabinieri forestali tre attività artigianali abusive, sei denunciati a Poggiomarino e...

Carabinieri forestali tre attività artigianali abusive, sei denunciati a Poggiomarino e Giugliano

Tre attività sequestrate e sei denunciati, l’esito dei controlli effettuati dal Gruppo carabinieri Forestale di Napoli. A Giugliano i carabinieri forestali di Pozzuoli, unitamente ai militari della locale Compagnia che hanno sequestrato due attività di falegnameria e di carpenteria metallica totalmente abusive, senza alcun titolo autorizzativo e elevato sanzioni per 30mila euro. I militari durante il controllo verificavano la presenza, in alcun box di lamiera, di rifiuti speciali pericolosi e non pericolosi tra cui colle, solventi, vernici, scarti di lavorazione. Sono stati per questo denunciati il proprietario degli immobili abusivi, un 50 enne del posto, ed i due gestori abusivi, un 48 enne ed un 55 enne del posto.
A Poggiomarino invece hanno agito i carabinieri del Nucleo Forestale di Roccarainola, che hanno posto sotto sequestro un capannone industriale abusivo privo di agibilità di circa 400 metri quadri, all’interno del quale era stata allestita un’attività artigianale completamente abusiva. Immobile sequestrato e tre persone denunciate.
Inoltre, per le irregolarità riscontrate in materia di abusivismo edilizio e di violazioni ambientali da parte dell’attività artigianale, sono state denunciate un 62enne, un 36enne e un 30enne del luogo in stato di libertà.
L’immobile è stato posto sotto sequestro penale, unitamente all’attività artigianale con le relative attrezzature.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche