mercoledì 17 Aprile 2024
HomeAttualitàCarlo di Borbone ai Gigli di Nola: “Valori artigianali importanti”

Carlo di Borbone ai Gigli di Nola: “Valori artigianali importanti”

Nola. Ha assistito alle paranze dei Gigli di Nola, la famiglia reale dei Borbone. La principessina Maria Carolina ha festeggiato il suo 20esimo compleanno a Napoli e tra le tappe anche quella della storica e secolare festività che si celebra nella città bruniana. Insieme al Principe Carlo di Borbone delle Due Sicilie la moglie Camilla e le sue splendide figlie Maria Carolina e Maria Chiara. Ad accogliere la nobile famiglia il sindaco Carlo Buonauro ed il presidente della Fondazione Festa dei Gigli Francesco De Falco. “Maria Carolina ha festeggiato il suo 20esimo compleanno a Nola- commenta il principe Carlo di Borbone- in occasione della celebre festa dei Gigli.
Tornando nel Sud dell’Italia si percepisce l’affetto della gente, la grande cultura, l’alta religiosità dei luoghi nonché la rilevanza delle tradizioni. La festa dei Gigli custodisce anche dei valori artigianali molto importanti”.

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche