lunedì 5 Dicembre 2022
HomeAppuntamentiCarnevale savianese, carri allegorici ed eventi spettacolari per la 38 edizione

Carnevale savianese, carri allegorici ed eventi spettacolari per la 38 edizione

SAVIANO – Parte ufficialmente domenica 31 gennaio la 38^ edizione del Carnevale savianese con la presentazione dei dodici carri allegorici, il VI raduno degli artisti di strada e il carnevale sotto le stelle a cura dei Dj & Vocalist savianesi.

Un programma che si annuncia ancora una volta ricco di eventi con le sfilate in maschera, le serate enogastronomiche, il raduno degli artisti di strada, il carnevale sotto le stelle con i Dj & Vocalist Savianesi, gli eventi sportivi e con la partecipazione delle scuole e delle parrocchie del territorio. Tutto gira ovviamente, intorno ai dodici carri allegorici realizzati dalle associazioni che di fatto danno vita alla kermesse savianese: Rione Sant’Erasmo; Punto Radio Saviano; Rione Sirico; Associazione Quelli della Notte; Rione Cerreto – Aliperti; Rione Capocaccia; Rione Croce; Associazione prospettive; Associazione La Vittoria & A.G.M. production; Associazione W la Tv; Rione Torre; Rione Sena. Sono queste associazioni, aderenti alla Fondazione carnevale, che realizzano i carri allegorici,  dai temi svariati, tutti con movenze elettromeccaniche e costruiti con tecniche diversificate: cartapeste, gomma piuma e polistirolo, che sfileranno nei giorni 7 e 9 febbraio. “Un plauso ancora una volta va ai comitati che di fatto danno vita al carnevale – dice il Presidente della Fondazione carnevale Pasquale Napolitano – a loro, alle scuole del territorio e a tutte le associazioni, il ringraziamento infinito per la realizzazione di questa straordinaria festa da vivere tutti insieme”.

L’attualità, la satira politica e gli immancabili eroi dei cartoni i temi che allieteranno la festa con le macchine di cartapesta che sfileranno sul percorso nei giorni di domenica 7 e martedì grasso. Intanto saranno le serate musicali ed enogastronomiche delle associazioni a tenere tutti impegnati nella prossima settimana.

Con la presentazione dei carri di domenica parte ufficialmente il carnevale 2016 e nonostante le difficoltà dovute alla crisi economica e in particolare alla mancanza dei contributi sia della regione che della città metropolitana – dice il Consigliere delegato al carnevale Francesco Ferrara – i 13 comitati con il loro entusiasmo e i loro sforzi sono riusciti a presentarsi alla grande appuntamento senza trascurare nessun particolare. Intanto stiamo già lavorando per la modifica dello statuto e del regolamento – annuncia il Consigliere Ferrara – con l’introduzione della figura del Direttore  artistico. La nostra è una festa di sano divertimento da vivere e non da vedere soltanto e che coinvolge adulti e bambini”.

Intanto sono già state firmate le ordinanze che vietano l’uso di uova, farina e la vendita e somministrazione di alcolici. Il via ufficialmente domenica mattina con il trenino per i bambini. Nel pomeriggio il posizionamento e la presentazione dei dodici carri allegorici e la Vi edizione degli artisti di strada. In serata musica sotto le stelle con i Dj & vocalist.

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti