lunedì 4 Marzo 2024
HomeAppuntamentiCelebrata la giornata della Festa dell'Albero a Polvica di Nola

Celebrata la giornata della Festa dell’Albero a Polvica di Nola

Polvica di Nola- L’albero l’eccellente protagonista! In particolare il corbezzolo, messo sull’altare del sano vivere, delle doti salubri delle piante in genere, elemento sovrano nel contrasto all’inquinamento ambientale, alla inevitabile, lenta distruzione del globo per colpa dell’ormai sciaguratamente rinomato “Effetto Serra”. Location d’eccezione l’istituto scolastico “Bruno/Fiore”, sede di Polvica di Nola, dove si sono interrati diversi alberi, tra cui i pregiati corbezzoli, per insite proprietà e bellezza, finemente messe in rilievo dagli interventi degli alunni di ogni ordine e grado della scuola, guidati in modo appassionante da insegnanti che ci hanno messo l’anima nel prepararli sul tema, in modo simpatico e di ottima fattura recitativa.

La “Festa dell’Albero” ritorna nel plesso polvicano dopo 8 anni, quando analoga iniziativa aveva già coinvolto autorità politiche, religiose, scolastiche e operanti nel sociale. A trainare il felice ritorno, il vicesindaco dell’Ente Bruniano Enzo De Lucia, di concerto col dirigente scolastico della “Bruno/Fiore”, Maria Iervolino, e del ‘braccio forte’ dell’ex responsabile di sede ora in meritata pensione, Vincenzo barbato, coadiuvato fattivamente dal rappresentante del consiglio d’istituto Stefano De Rosa. Tutti, insieme agli insegnanti e agli alunni, in una giornata primaverile, hanno occupato gli spazi esterni dove sono stati piantati gli alberi, prima di recarsi nel capiente atrio, dove si sono succedute le apprezzabili performance degli studenti, accompagnate da significativi cartelli, filosofia di vita e di speranza per le giovani generazioni e non solo. Uno spettacolo vero e proprio alla presenza di numerosi genitori e cittadini, che hanno sottolineato la bravura e l’inventiva dei protagonisti e dei loro “registi”, con ripetuti applausi.

Battimani e consensi tributati anche dall’assessore vicesindaco Enzo De Lucia, Delegato per la frazione di Polvica di Nola, il quale, nel suo intervento, si è mostrato particolarmente compiaciuto per aver contribuito a riportare nel ‘suo’ paese, un evento da tutti apprezzati – interessandosi peraltro a far rilasciare dall’amministrazione comunale il patrocinio morale all’iniziativa, e oltremodo tangibile, previo la donazione di ben 13 corbezzoli e piantine di vario genere. Ringraziamenti a fiume, ma tutti meritati. A partire a quelli riconosciuti alla dirigente scolastica e ai graditi intervenuti quali dell’ex preside Antonio Mucerino, che ha coinvolto i presenti in seria riflessione con la recita di una poesia sul tema; di Gennaro Allocca, da sempre impegnato nella lotta contro gli scempi ambientali e del dr. Luigi Nostrale della locale Farmacia.

“Mi corre l’obbligo di ringraziare – ha concluso il De Lucia tra il soddisfatto e l’emozionato – l’amico Girolamo De Lucia che ha regalato all’iniziativa ben 5 palme e un cespuglio. Da autorità politica in rappresentanza del comune di Nola e da cittadino residente a Polvica, sono grato a tutti coloro che ci hanno messo il proprio impegno affinché questo evento riuscisse nel miglior modo possibile. E la soddisfazione dei presenti, grandi e piccoli, è il premio migliore che potessimo ricevere. Dio volendo vi do appuntamento al prossimo anno, in modo che gli ormai residui spazi ancora da riempire, vengano completati con ulteriori piante”.

Non da meno si è mostrata la dirigente scolastica Iervolino nel riconoscere meriti a tutti coloro che si sono impegnati con passione e competenza per l’esito particolarmente positivo di questo evento che si è onorata di rappresentare da massima autorità scolastica dell’istituto. E, felice condivisione, l’affermazione di aver appreso, anch’ella, tante cose che prima ignoravamo, tanti particolari su quei magnifici corbezzoli e sulle piante in genere, frutto di studio di alunni e corpo docente. Sicuramente un’esperienza da ripetere per ‘battere un colpo’, lanciando un’ancora di salvezza nelle profondità dell’animo umano, per uno dei più raccapriccianti fenomeni negativi del nostro tempo. Con l’albero e la giornata della sua festa, 21 novembre, ancora incondizionati protagonisti!

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche