martedì 21 Maggio 2024
HomeCronacaCroce al valore per due militari campani della missione in Iraq

Croce al valore per due militari campani della missione in Iraq

NAPOLI. il sindaco Rosa Russo Iervolino ha proceduto alla consegna di un riconoscimento della Città di Napoli a due concittadini che si sono particolarmente distinti nel corso delle operazioni di di peacekeeping nel Paese mediorientale.


L’iniziativa è stata voluta dal vice Presidente del Consiglio comunale di Napoli, Vincenzo Moretto, che ha inteso lanciare un segnale positivo alla “gioventù bruciata” dei nostri tempi, preda del relativismo incalzante e in crisi di valori. I due militari napoletani che sono stati premiati dal sindaco Iervolino sono il Tenente Colonnello Saverio PIRRO ed il Caporal Maggiore Capo Sergio MIALE dei Lagunari, ai quali il Capo di Stato Maggiore dell’Esercito Italiano Generale di Corpo d’Armata Filiberto Cecchi ha assegnato, rispettivamente, la Croce d’Argento e di Bronzo al Merito dell’Esercito. I due militari partenopei hanno lasciato il golfo di Napoli molti anni fa, ma il loro cuore e l’amore per Napoli lo hanno portato sempre con sé anche nel corso delle numerose operazioni di peacekeeping in giro per il mondo. Alla cerimonia ha preso parte anche il Generale di Brigata Marco Rossi del Comando Militare Campania che ha consegnato alla Iervolino un “crest” del Comando Militare Campania. Il Tenente Colonnello D’Alessio, comandante del Battaglione dei Lagunari dove ha prestato servizio il Caporal Maggiore Miale, ha consegnato al sindaco Iervolino, a nome del Colonnello Luigi Chiapperini, comandante del Reggimento Lagunari di stanza a Mestre (VE), il “Leone d’Oro”, simbolo della città veneta.

Francesco Di Rienzo

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche