lunedì 26 Settembre 2022
HomePoliticaVerso il voto. Domani raccolta firme per le liste di Domenico Vitale...

Verso il voto. Domani raccolta firme per le liste di Domenico Vitale

NOLA. Prima uscita ufficiale domani, domenica 13 aprile, per Domenico Vitale, candidato sindaco al Comune di Nola. L’aspirante primo cittadino sarà in Piazza Duomo con uno stand allestito allo scopo di promuovere la raccolta firme per la presentazione delle liste destinate a sostenerlo alla prossima consultazione elettorale.

“Quella che iniziamo oggi io e tutti coloro che mi onorano di appartenere alla mia squadra – spiega lo stesso candidato sindaco – è un’avventura che vogliamo che ci porti lontano: alla guida del Comune di Nola!  Per quello che riguarda il nostro programma noi non vogliamo scrivere il solito libro dei sogni che poi nessuno ricorderà: preferiamo invece  indicare pochi punti chiave, tutti molto concreti, di cui ogni cittadino potrà chiederci conto. In primo luogo per noi dovrà essere un impegno quello di far tornare l’Università a Nola. Inoltre, parlando di zone decentrate, è ora di smetterla con la subalternità di Piazzolla e del Pizzone: esse dovrà essere riqualificate come e più di Polvica”.

Vitale, nolano da sempre, da 23 anni avvocato amministrativista, è docente a contratto di Diritto Urbanistico presso la Scuola per le Profesioni  Legali dell’Università Parthenope.

Il candidato è sostenuto da cinque compagini: Unione Di Centro Nuovo Centro Destra, Fratelli D’Italia, Centro Democratico e dalle liste civiche  “Nola mia Vitale Sindaco” e “Il Campanile”.

“Naturalmente – prosegue l’aspirante primo cittadino– dovremo anche occuparci del recupero di Piazza d’Armi, della sistemazione delle strade, del recupero del Cimitero, della bonifica di Boscofangone e di una seria programmazione urbanistica, che coinvolga anche questo piano traffico”.

L’appuntamento per cittadini e sostenitori è a partire dalle 9 fino alle 13.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti