lunedì 4 Marzo 2024
HomeCultura e SpettacoliELVIRA di Toni Servillo in scena al Teatro Bellini

ELVIRA di Toni Servillo in scena al Teatro Bellini

Dal 24 gennaio al 12 febbraio al teatro Bellini di Napoli sarà in scena “Elvira” di Toni Servillo, da un testo di Brigitte Jacques (Elvire Jouvet 40).

Tratto delle lezioni che Luis Jouvet, celebre figura del cinema e del teatro francese, tenne nel 1940 a Parigi, sarà un momento di riflessione sul teatro e sulla creazione dei personaggi, diretto e interpretato da Toni Servillo e da Petra Valentini (nel ruolo di Elvira) con la traduzione di Giuseppe Montesano:

“Elvira porta il pubblico all’interno di un teatro chiuso, quasi a spiare tra platea e proscenio, con un maestro e un’allieva davanti a un sipario tagliafuoco che non si alzerà mai, un particolare momento di una vera e propria fenomenologia della creazione del personaggio” (Toni Servillo).

C’è un luogo spirituale, il proscenio tra la vita e l’arte, dove la parola si fa “paradigma maieutico”, uno spazio chiuso in cui i personaggi scavano vicendevolmente in sé stessi.

È il teatro che ‘pensò’ Louis Jouvet, quando negli anni 40 della Francia dilaniata dalle occupazioni naziste, sottopose alla sua discente, in arte Claudia, sette lezioni sul Don Juan del Molière, tutte concentrate in una sola scena “L’addio di Elvira” ( Atto IV, Scena 6).

Sarà con Elvire Jouvet 40, a misurarsi la straordinaria regia di Toni Servillo, trentanni dopo la rappresentazione del grande Giorgio Strehler.

“Servillo-Jouvet” lancerà la grande sfida al pubblico del Bellini, uno dei più prestigiosi templi dell’arte partenopea, che non assisterà semplicemente ad una mera rappresentazione teatrale, ma verrà invitato a partecipare ad un grande momento di ricerca drammaturgica. Il pubblico verrà coinvolto nella “fictio”, momento di creazione del personaggio mediante la capacità dell’attore di divenire ‘interprete’: “Il comédien esiste grazie allo sforzo, alla disciplina interiore, a una  regola di vita dei suoi pensieri, del suo corpo”, un esercizio poieutico per essere “all’altezza del  testo” senza velleità e presunzione, ma nell’annullamento di sé .

E non si potrà far a meno di riflettere su un tema cruciale e secolare, quello della divulgazione della conoscenza attraverso la trasmissione inter-generazionale. In un’epoca in cui i giovani hanno molte domande da porre e da porsi e un estremo bisogno che i Maestri, come ‘maieuti’, li aiutino a trovare le proprie risposte.

 

Elvira

24 gennaio – 12 febbraio 2017

diretto e interpretato da Toni Servillo

(Elvire Jouvet 40) di Brigitte Jacques

da Molière e la commedia classica di Louis Jouvet © Éditions gallimard

traduzione

Giuseppe Montesano

con Toni Servillo

e con

Petra Valentini, Francesco Marino, Davide Cirri

costumi Ortensia De Francesco

luci Pasquale Mari

suono Daghi Rondanini

aiuto regia Costanza Boccardi

regia

Toni Servillo

coproduzione

Teatri Uniti, Piccolo Teatro di Milano – Teatro d’Europa

durata 75 min.

Prezzi

 

MARTEDÌ

1′ SETTORE 22€

2′ SETTORE 18€

3′ SETTORE 14€

 

MER/GIOV/VEN/SAB/DOM

1′ SETTORE 32€

2′ SETTORE 27€

3′ SETTORE 22€

http://www.teatrobellini.it/

OVER 65/CRAL/CONVENZIONI

1′ SETTORE 28€

2′ SETTORE 23€

3′ SETTORE 18€

Esclusivamente per le repliche del mercoledì, giovedì, venerdì e sabato pomeriggio

 

UNDER 29 15€

 

Orari: MARTEDÌ, MERCOLEDÌ, GIOVEDÌ, VENERDÌ, SABATO ORE 21.00 – MERCOLEDÌ 25 E SABATO 28 GENNAIO ORE 17.30 – DOMENICA ORE 18.00

 Elvira_018_©FabioEsposito_PiccoloTeatroMilanounnamed

Teatro Bellini

Indirizzo: Via Conte di Ruvo, 14, 80135 Napoli

Telefono: 081 549 1266

http://www.teatrobellini.it/

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Rosa Auriemma
Rosa Auriemmahttps://www.facebook.com/lalingua.langue/?fref=ts
Ha conseguito la laurea triennale in Lettere e Magistrale in Filologia Moderna presso L'università degli studi di Napoli "Federico II" con il massimo dei voti, discutendo una tesi in Storia della lingua italiana su un autore napoletano secentesco. Sin da piccola ha coltivato la passione per la scrittura e il giornalismo. Appassionata di linguistica e dialettologia, per scopi di ricerca ha fondato un blog tematico "La Lingua Langue", corredato da canale youtube al fine di divulgare contenuti multimediali e multiculturali.

Articoli recenti

Rubriche