mercoledì 30 Settembre 2020
Home Politica Ercolano.Borse di studio "Buonajuto", premio legalità agli studenti

Ercolano.Borse di studio “Buonajuto”, premio legalità agli studenti

ERCOLANO. Consegna delle Borse di Studio dell’Associazione “Buonajuto” finanziate con le indennità del sindaco di Ercolano. A parlare di Legalità agli studenti anche la protagonista di “Gomorra”.

Sono state consegnate nel Parco inferiore di Villa Favorita le Borse di Studio dell’Associazione “Antonio e Ciro Buonajuto” finanziate con le indennità percepite dal sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto (che ha avviato questa manifestazione sin da quando era consigliere comunale nel 2010). I premi sono stati consegnati agli studenti degli istituti superiori “A. Tilgher” di Ercolano, “F.S. Nitti” e “F. Silvestri” di Portici, “A. Nobel” e “C. Colombo” di Torre del Greco, e del I Circolo didattico “G. Rodinò” di Ercolano. Le Borse di Studio sono state assegnate agli studenti che si sono maggiormente distinti in elaborati sul tema della Legalità.

Alla cerimonia sono intervenuti  il Console Generale degli Stati Uniti nel Sud Italia, S.E. Colombia Barrosse, Giovanni Conzo, Procuratore aggiunto di Benevento, Vincenzo D’Onofrio, Procuratore aggiunto di Avellino, Catello Maresca, sostituto procuratore della Dda di Napoli, i Generali Antonio De Vitae Luigi De Leverano, il Direttore dell’Agenzia del Demanio Roberto Reggi, il Direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale Luisa Franzese, il direttore del Corriere del Mezzogiorno Enzo D’Errico e l’attrice Cristina Donadio, protagonista della fiction tv “Gomorra”.Tutti si sono soffermati a parlare ai ragazzi delle scuole di Legalità e rispetto delle regole.

- Advertisement -

«Consegnare le Borse di Studio per la prima volta nel ruolo di sindaco è stata per me un’emozione particolare – dice il primo cittadino di Ercolano Ciro Buonaiuto -. Sono sempre più convinto che il binomio Legalità-Istruzione sia imprescindibile per la crescita delle nuove generazioni. Con i riconoscimenti assegnati oggi si consentirà a tanti ragazzi di potersi iscrivere all’università ed è questa la nostra speranza: che i giovani e i nostri territori trovino il proprio riscatto partendo dall’istruzione e nella Cultura».

- Advertisement -
- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

La caserma dei carabinieri di Saviano illuminata col tricolore

Saviano. Un tricolore illumina da qualche giorno la caserma dei carabinieri di Saviano. Luci verdi, bianche e rosse che si riflettono sull'edificio di ...

Pallavolo B1 F. Alessia Postiglione indicata capitano della Luvo Barattoli Arzano

Lo spogliatoio ha scelto la graduata per la prossima stagione di B1 Alessia Postiglione è pronta per affrontare la sua prima stagione da capitano della...

Scuola. Aprire in sicurezza, l’Asl Na3 sud forma insegnanti Covid

L’Asl Napoli 3 Sud al fianco degli istituti per una riapertura in sicurezza. In collaborazione con le istituzioni scolastiche regionali l’azienda sanitaria ha attivato...

Novità editoriale: “Sopravvissuti”. Le presentazioni

NAPOLI. Martedì 29 settembre ore 18:30  in diretta sul canale YouTube della Polidoro Editore con Vincenza Alfano, Giovanna Scalzo e Antonio Esposito e Sabato 3...

“Abitare la storia: la casa dei Correale”, visita guidata a Sorrento

SORRENTO. Il presidente Gaetano Mauro, il CdA e il direttore Filippo Merola, nell’ottica di collaborazione con le associazioni locali già da tempo intrapresa con...
- Advertisment -