venerdì 14 Maggio 2021
HomePoliticaErcolano. In Comune l'incontro tra l'Amministrazione e i rifugiati

Ercolano. In Comune l’incontro tra l’Amministrazione e i rifugiati

ERCOLANO. In Comune l’incontro tra l’Amministrazione ed i rifugiati ospitati a Ercolano.

Questa mattina, nell’ambito delle celebrazioni per la Giornata Mondiale del Rifugiato, una delegazione dell’Amministrazione comunale di Ercolano ha incontrato i rifugiati ospitati in città nelle strutture di Casa Mandela. L’incontro è avvenuto nell’aula consiliare di Palazzo di Città dove i rifugiati sono stati ricevuti dal sindaco Ciro Buonajuto, dall’assessore alle Politiche Sociali Giuseppe Tesoriero e dal presidente del Consiglio comunale Luigi Simeone. All’iniziativa hanno preso parte i responsabili dell’associazione Arcipelago della Solidarietà, i parroci don Marco Ricci e don Salvatore Scaglione e lo scrittore Giovanni Calvino. Ai rifugiati è stata consegnata una pergamena a nome della Città.
«Ricevere in Comune decine di persone che da tempo vivono a Ercolano ha rappresentato un momento importante per loro, ma soprattutto per noi. In questa città si cerca quotidianamente di dare un significato concreto alla parola accoglienza. I rifugiati di Casa Mandela sono stabiliti da tempo a Ercolano e tra loro ci sono anche bambini piccoli arrivati qui in fasce o addirittura nati durante la permanenza dei genitori nella nostra città. A questi bambini abbiamo il dovere di mostrare il lato umano della nostra comunità, far capire loro che il mondo non è solo la guerra da cui i propri genitori sono fuggiti, ma un luogo in cui esistono anche solidarietà ed accoglienza», così il sindaco di Ercolano Ciro Buonajuto.
«È stato un bel momento di integrazione nel quale abbiamo avuto modo di affrontare il discorso delle politiche di immigrazione e le situazioni che caratterizzano le nazioni di provenienza dei rifugiati – dice l’assessore Tesoriero – Per fortuna ci sono tanti pezzi di società che guardano alla solidarietà e all’immigrazione come un dovere civico e in questo Ercolano rappresenta di sicuro un’eccellenza in campo nazionale».

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti