venerdì 14 Giugno 2024
HomeAttualitàEsenzione ticket, Patronati firmano la convenzione con l’Asl Salerno

Esenzione ticket, Patronati firmano la convenzione con l’Asl Salerno

SALERNO. Esenzione ticket da reddito Altri Patronati firmano la convenzione con l’Asl Salerno

Come precedentemente annunciato, altri Patronati hanno aderito all’iniziativa dell’Asl Salerno sottoscrivendo la convenzione per le procedure di esenzione ticket da reddito, istituita dall’Azienda al fine di evitare disagi all’utenza.
Di seguito l’indicazione di questo secondo gruppo di patronati, ad oggi già operativi, con l’indicazione della rispettive sedi territoriali:
Sedi INCA CGIL 089/2859160
Salerno zona orientale V. S. Robertelli, 19/C Salerno centro C.so Garibaldi, 31 Nocera Inf.re V. Garibaldi, 23 Cava de’Tirreni V. della Repubblica, 23 Battipaglia V. R Jemma, pal. Pastena Altavilla Silentina V. S. Pipino Sala Consilina V. Matteotti, 49
Sedi ENCAL INPAL 089/302129
Salerno Battipaglia V. Strauss, 24 Battipaglia V. Settembrini, 6 Colliano Campagna Capaccio – Ponte Barizzo Pellezzano Teggiano Valva Agropoli San Mango Vallo della Lucania Sapri Contursi terme Eboli
1
Sedi A.C.A.I. 089/797765
Agropoli Battipaglia Buonabitacolo Eboli Omignano Scalo Palomonte S. Valentino Torio Sanza Serre Vallo della Lucania Mercato S. Severino Roccadaspide Siano Alfano Angri Casalvelino M. Cava de’ Tirreni Pellezzano Sarno
L’Asl Salerno ricorda ai cittadini che chi deve rinnovare l’esenzione Ticket per motivi di reddito si può rivolgere al proprio Medico Curante, per verificare se è già presente nell’elenco delle persone a cui e’ stata automaticamente certificata l’esenzione per reddito dal Ministero dell’Economia.
Chi non è presente in tale elenco, ed ha bisogno in tempi brevi di usufruire dell’esenzione, può rivolgersi al proprio Distretto Sanitario.
Si ricorda che chi non ha particolare urgenza di usufruire di prestazioni, potrà rivolgersi agli sportelli del Distretto Sanitario in qualunque momento dell’anno.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche