venerdì 3 Febbraio 2023
HomePoliticaEsproprio in via Circumvallazione, sentenza favorevole per il Comune

Esproprio in via Circumvallazione, sentenza favorevole per il Comune

PALMA CAMPANIA. Esprorpio in via Circumvallazione, dal Consiglio di Stato sentenza favorevole al Comune di Palma Campania.

Il Consiglio di Stato si è pronunciato sulla vertenza che, per anni, ha riguardato l’esproprio dell’appezzamento di terra di via Circumvallazione, angolo via Macello, attiguo alla nuova scuola elementare. Si tratta di uno spazio è destinato a diventare un’area verde, un parco pubblico a disposizione degli alunni e di tutti i cittadini. Gli espropri sono avvenuti nel 2002, ma la famiglia proprietaria del possedimento fece ricorso al Tar, sostenendo che le procedure del Comune di Palma per ottenere l’area non si erano concluse nei tempi giusti. Il tribunale amministrativo regionale condannò l’ente al pagamento di quattro milioni e mezzo: una cifra considerevole che avrebbe anche potuto portare problemi molto seri al Comune dal punto di vista finanziario.

La sentenza del Consiglio di Stato ha totalmente ribaltato la situazione: i giudici hanno decretato che il Comune di Palma Campania dovrà versare alla famiglia 200mila euro, cioè la cifra dovuta per una normale procedura di esproprio. È stato il professor Ferdinando Pinto a rappresentare il Comune nella battaglia legale dinanzi al Consiglio di Stato. Soddisfatto il sindaco Vincenzo Carbone: “Si tratta di una sentenza che ci rasserena e ci consente di andare avanti nel nostro progetto di riqualificazione di quell’area. Abbiamo evitato un provvedimento che sarebbe stato pesantissimo per il bilancio dell’ente”

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti