mercoledì 8 Febbraio 2023
HomeCronacaFerma un’auto e punta la pistola contro l'automobilista. Arrestato

Ferma un’auto e punta la pistola contro l’automobilista. Arrestato

Ieri pomeriggio gli agenti della Squadra Mobile, nel transitare in via Lufrano a Volla, hanno notato un’auto con a bordo due persone il cui conducente, dopo aver effettuato un sorpasso, si è posto di traverso nella corsia di marcia costringendo il veicolo sorpassato a fermarsi.
In quei frangenti il passeggero è sceso dalla vettura e, sotto la minaccia di una pistola, ha aperto la portiera del veicolo fermato intimando all’autista di consegnargli il denaro in suo possesso.
I poliziotti hanno raggiunto e disarmato il malvivente accertando che l’arma era una pistola replica mod. 92 cal.9 priva del tappo rosso mentre il complice, nonostante gli fosse stato intimato l’alt, si è dato alla fuga a bordo del veicolo; ne è nato un inseguimento terminato in via Gigante a Casoria dove l’uomo ha abbandonato il mezzo facendo perdere le sue tracce. Inoltre, gli operatori hanno accertato che, sull’auto utilizzata per compiere la rapina, erano state apposte targhe di un altro veicolo rubato lo scorso febbraio a Napoli.
G.G., 23enne napoletano con precedenti di polizia, è stato arrestato per rapina aggravata e ricettazione, mentre l’arma, l’ autovettura e le targhe sono state sequestrate.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti