lunedì 4 Marzo 2024
HomeSenza categoriaFrancesco Di Bella in concerto il 12 gennaio all' Hub side al...

Francesco Di Bella in concerto il 12 gennaio all’ Hub side al Casamale

Somma Vesuviana. “SOLO SHOW”, lo spettacolo di Francesco Di Bella che andrà in scena nello spazio culturale Hub Side a via Campane a Somma Vesuviana. Appuntamento per
venerdì 12 gennaio alle ore 21.
Francesco Di Bella (Napoli, classe 1972) inizia la sua carriera artistica dando vita nei primi Anni ’90 ai 24 Grana, band antesignana
dell’alternative rock italiano, di cui è frontman e principale autore. Nel 1996 il gruppo firma un contratto discografico con La
Canzonetta Records, e pochi mesi dopo l’album “Loop” sorprende positivamente la critica musicale nazionale per la freschezza con
cui è in grado di fondere nuovi stili di musica, come il dub e il trip hop, a testi poetici e dalla forte carica sociale. I 24 Grana sono
spesso invitati presso emittenti radiofoniche e televisive, la loro popolarità cresce in tutta la penisola e si trovano a condividere il
palco con band del calibro di Afterhours, Verdena e Marlene Kuntz.
Le performance di Francesco sono coinvolgenti ed energiche, il gruppo spopola nei club, nei centri sociali, tra festival nazionali e
non solo, arrivando a suonare in Francia, Spagna, Slovenia, Inghilterra e Giappone. Francesco Di Bella insieme ai 24 Grana, “‘O
Cardillo” scrive ed incide 8 album, di cui due ripresi dal vivo. Contemporaneamente coltiva collaborazioni con i principali artisti della
sua città come Bisca, 99 Posse, Almamegretta, ed altri italiani come Marina Rei e Riccardo Sinigallia. La sua ricerca artistica
“alternativa” si traduce, nel 2014, nel primo album da solista “Ballads Café”, un compendio di brani dei suoi anni trascorsi nella band,
riletti in una chiave più intimistica e cantautorale, di cui è il testo a farla da protagonista. Nel 2016 l’album “Nuova Gianturco”,
prodotto da Daniele Sinigallia, lo inserisce a pieno titolo nel novero dei cantautori italiani: le 10 canzoni del disco raccontano la sua
città tenendo metaforicamente “le spalle al mare”, in un viaggio sonoro dal sapore post-industriale; un album pop, ma dalle persistenti
sfumature underground, il cui singolo Tre Nummerielle si aggiudica il Premio Lunezia. Partecipa, nel 2017, insieme a Vasco Brondi,
Dario Brunori, Lo Stato Sociale, Andrea Appino e Max Collini, allo spettacolo Epica Ettica Etnica Pathos, ideato e messo in scena
dagli ex membri dei CSI. Dal 2016 Francesco promuove laboratori di songwriting rivolti a giovani autori, esperienza che si sublima
nel laboratorio cantautorale e di produzione musicale “Impara a nuotare”, tenutosi per la prima volta a Roma nel 2017, grazie al lavoro
di Filippo Gatti, Riccardo Sinigallia, Francesco Motta e Francesco Bianconi. A fine 2018 esce il suo nuovo disco d’inediti, “‘O
Diavolo” a cui fa seguito un lungo tour. Il 5 Giugno 2020 esce in digitale un nuovo singolo scritto a quattro mani con il cantante dei
Foja, Dario Sansone “Uno vicino a n’ato”.
Alla fine del 2020 pubblica un best of in vinile (arricchito da un inedito in duetto con Clementino) dei 24 Grana a cui seguirà un
breve tour nei club a dicembre. Durante l’estate 2020 continua a portare in giro la sua musica con il progetto “Ballads”, in acustico,
affiancato da Alfonso Bruno (alla chitarra). A metà aprile 2021 è uscito il suo nuovo singolo ‘Coramare’, una canzone che parla della
condizione interiore di chi sopravvive ad un’esperienza drammatica, in cui la voce di Francesco Di Bella è accompagnata dalla
tromba di Fabrizio Bosso. Ultima uscita dell’artista è l’album Play With Me, pubblicato il 22 aprile 2022 in digitale e il 20 maggio in
formato cd. Il disco ripercorre la carriera di Francesco Di Bella con alcuni dei suoi pezzi più importanti, riarrangiati in chiave acustica,
ospitando uno o piu artisti per brano.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche