venerdì 7 Maggio 2021
HomeCronacaFuoco alla casa, i ladri non trovano nulla

Fuoco alla casa, i ladri non trovano nulla

BRUSCIANO. Completamente distrutto dalle fiamme un vecchio casolare tra le campagne di Brusciano e Castello di Cisterna. Il raid è stato messo a segno intorno alle 20 di ieri sera. I ladri si sono introdotti senza difficoltà all’interno di un casolare disabitato, e, nella vana ricerca di qualche oggetto di valore hanno finito, probabilmente, col distruggere l’abitazione.

Incendio doloso. E’ questa, infatti, al momento l’ipotesi più accreditata dagli inquirenti che hanno aperto un’indagine sulla vicenda di ieri sera circa il furto, prima, e l’incendio, divampato poco dopo,  che ha interessato una casa di campagna. Sul posto sono intervenuti, dopo una segnalazione anonima pervenuta al 112, i carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna, i vigili del fuoco e la locale protezione civile. Il bilancio dei danni è stato, infine, notevole: il casolare è rimasto quasi completamente distrutto. Le fiamme, dai primi rilievi, sembra siano partite dalla camera da letto per poi propagarsi nel resto della casa.

I proprietari, giunti sul posto poco dopo, hanno spiegato che si tratta di un’abitazione usata poche volte all’anno, in particolare durante il periodo estivo, e, che per tale motivo non contiene nulla di valore. Per questo i ladri si sono  introdotti facilmente nella casa ma ciò spiegherebbe anche il mancato bottino: limitato a pentole e mestoli di rame. Una delusione che potrebbe aver fatto arrabbiare i malviventi i quali in tutta risposta avrebbero dato fuoco alla casa come segno di un loro passaggio.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti