martedì 16 Aprile 2024
HomeArte & CulturaGiovanni Taranto trionfa in Fiuli: sold out al Pordenoir

Giovanni Taranto trionfa in Fiuli: sold out al Pordenoir

Un’accoglienza trionfale è stata riservata allo scrittore partenopeo Giovanni Taranto e al Capitano Giulio Mariani, protagonista dei suoi romanzi, ad Udine presso la “Libreria Friuli” e al Festival Noir di Pordenone “Pordenoir” dove le sale erano stracolme degli estimatori dell’ufficiale dei carabinieri tanto che tutte le copie di “Mala fede”, terza fatica letteraria di Taranto pubblicata da Avagliano Editore, sono andate sold out in pochi minuti ad entrambi gli appuntamenti.

Un successo confermato dalle vendite dei libri che dalla Valle d’Aosta alla Calabria hanno un trend omogeneo dovuto al fatto che nonostante le storie si svolgano in una città della provincia napoletana e il capitano sia un “romano de Roma”, sia la narrazione degli eventi che la credibilità dei personaggi sono riusciti a mettere in atto quell’immedesimazione con i lettori che ne hanno consacrato la definitiva affermazione, dalla Sicilia al Friuli.

In attesa della traduzione per varcare anche i confini nazionali, gli interessamenti affinché la saga diventi anche una serie televisiva stanno iniziando ad essere concreti. Una notizia che i fan aspettano trepidanti, sicuri che la trasposizione cinematografica rispecchi quella realtà descritta e quell’ambientazione nel recente passato degli anni ’90 sentita come vera e autentica non solo rispetto alla genuinità delle atmosfere o delle procedure investigative ma per l’umanità dei protagonisti, che non sono percepiti come personaggi, ma come persone.

Il prossimo appuntamento è alla fiera Nazionale del libro di Roma, “Più Libri più Liberi” dove Giulio Mariani tornerà per un attimo a casa, prima di immergersi nuovamente nelle nuove storie di prossima pubblicazione mentre l’ironico e affabile Giovanni Taranto continuerà il tour promozionale in cui è richiesto non solo per presentare i suoi lavori ma anche perché capace di creare quello stesso feeling con il pubblico che trasmette poi nei suoi romanzi.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche