lunedì 20 Maggio 2024
HomeAttualitàGrande successo per Enzo Gragnaniello al teatro Trianon Viviani

Grande successo per Enzo Gragnaniello al teatro Trianon Viviani

Presso il teatro Trianon Viviani di Napoli ieri il concerto di Enzo Gragnaniello. Il noto cantautore ha presentato come prima volta a Napoli alcuni brani del suo nuovo album

“Rint’ ‘o posto sbagliato”, il recente album accolto molto positivamente dalla critica, pubblicato nello scorso mese di ottobre, a due anni dal precedente “Lo chiamavano vient’ ‘e terra”.

Sold out meritatissimo per Gragnaniello che si è esibito in quintetto: con lui (voce e chitarra acustica), ci saranno Piero Gallo (mandolina), Erasmo Petringa (violoncello), Antonio Maiello (chitarra) e Marco Caligiuri (batteria).

Tutti bravissimi, hanno dimostrato tanto affiatamento, e grinta. Il pubblico ha partecipato vivacemente con tanta passione e trasporto alle canzoni, dimostrando tanta conoscenza per la canzone di Gragnaniello.

Sul palco del Trianon Viviani, dove Gragnaniello ha interpretato anche i suoi maggiori successi, e non solo, ha voluto rendere due omaggi, uno alla mitica Mia Martini interpretando il brano “Donna” e anche a Roberto Murolo “Cu’mme”.

Gragnaniello non si è risparmiato alle richieste di bis, è stato un bellissimo concerto, luci e atmosfera impeccabili, una bella serata in bellissima compagnia.

«Queste mie ultime composizioni– spiega Gragnaniello –, a eccezione di una, sono nate spontaneamente in napoletano, che è il dialetto in cui si riesce meglio a trasformare tutto in chiave poetica. Vi sono sensazioni sulla vita, tra tanti temi diversi e varie riflessioni – prosegue il cantautore, che ha anche scritto i testi e curato gli arrangiamenti –: dal razzismo visto come una larva che si annida nelle menti delle persone, alla lontananza di chi lascia la propria terra per lavoro, alla sofferenza delle donne abbandonate e sole, al bene che non rispettiamo e a cui chiudiamo la porta, al tema di introspezione, all’invito infine a imparare ad amare, se stessi e il prossimo».

In sala tante personalità, e non poteva mancare l’impeccabile e direttrice artistica Marisa Laurito.

La poliedrica e celebre artista napoletana è stata nominata direttore dall’assemblea dei soci fondatori per il triennio 2020-2022, “in funzione del suo progetto organico del teatro Trianon Viviani quale polo di riferimento per la promozione e valorizzazione della musica napoletana, del teatro musicale napoletano e della canzone tradizionale napoletana” come fa sapere una nota.

La Laurito è, la prima donna che ricoprirà il ruolo che dal 2006 – quando il teatro è diventato di natura pubblica – è stato di Nino D’Angelo, due volte, e Giorgio Verdelli.

Inoltre, l’assemblea dei soci ha deliberato “l’implementazione di due progetti speciali triennali”: il primo per un programma di attività teatrali di inclusione sociale, curato da Davide Iodice – al quale, proprio oggi, è stato assegnato il premio nazionale della Critica 2019 – “per assicurare il maggiore radicamento nel territorio e uno spazio di crescita civile, culturale ed economica nel complesso àmbito sociale di riferimento”, missione da sempre indicata dai soci; il secondo, affidato a Nello Mascia, sarà dedicato a Raffaele Viviani, il maggiore commediografo partenopeo del Novecento, cui è dedicato il teatro, di cui l’anno prossimo ricorrerà il settantesimo anniversario della morte.

Il teatro Trianon Viviani –  teatro della Canzone napoletana, diretto artisticamente da Marisa Laurito, propone una card, con la quale lo spettatore potrà assistere a sei spettacoli, al prezzo speciale di 90 € in poltrona e di 60 € in palco, scegliendoli liberamente dal cartellone.

Per il pubblico giovanile, ovvero “UNDER 30”, il teatro rende disponibile, per ogni spettacolo, cento ingressi a 10 €.

Un particolare miniabbonamento è dedicato agli abitanti di Forcella: un lotto di cinquanta biglietti per ogni spettacolo, disponibili allo speciale prezzo ridotto di 7 €, sottoscrivibile esclusivamente al botteghino del teatro.I miniabbonamenti e i biglietti sono acquistabili presso il botteghino del teatro, le prevendite autorizzate e online sul circuito AzzurroService.net. Il botteghino è aperto dal lunedì al sabato, dalle 10 alle 13:30 e dalle 16 alle 19; la domenica e i giorni festivi dalle 10 alle 13:30.

Per accedere in teatro è obbligatorio il possesso del green pass valido e l’uso della mascherina ffp2.

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche