mercoledì 28 Febbraio 2024
HomeScuolaInaugurata la nuova sede ad indirizzo musicale dell’Istituto Munari FOTO

Inaugurata la nuova sede ad indirizzo musicale dell’Istituto Munari FOTO

ACERRA – E’ stata inaugurata questa mattina la nuova sede ad indirizzo musicale dell’Istituto ‘Bruno Munari’: per circa cento studenti la ‘campanella’ è suonata nelle aule del plesso di piazzale Renella. “Un evidente segnale dell’impegno dell’amministrazione comunale per la scuola di Acerra ed in particolare per il mantenimento e lo sviluppo di un fondamentale presidio di cultura della nostra città – ha sottolineato il sindaco Tito d’Errico, che ha preso parte al ‘taglio del nastro’ insieme all’assessore alle Politiche Scolastiche Milena Petrella ed alla Dirigente Scolastica Lea Vitolo. “Investire in questo istituto significa investire nel cuore della nostra comunità, promuovendo la creatività e la formazione di talenti. Sostenere il Liceo Musicale è una scelta precisa e responsabile per la crescita e la prosperità di Acerra, garantendo nuove opportunità alle generazioni future. Gli studenti, infatti, avranno spazi per l’apprendimento delle discipline musicali e soprattutto un laboratorio di Teoria, Analisi e Composizione, materia d’esame per l’indirizzo musicale”.

“La musica – ha spiegato l’assessore Petrella – è il linguaggio universale che collega le persone e il nostro lavoro per questo liceo rappresenta un investimento nella bellezza e nell’identità di Acerra”.
“Di questo indirizzo si è parlato spesso in maniera impropria – il commento della preside Vitolo tra l’entusiasmo di alunni, docenti e genitori – e perciò un sentito ringraziamento va al sindaco Tito d’Errico ed all’amministrazione comunale tutta per il supporto e l’impegno mostrato per aver fortemente voluto che il Liceo Musicale restasse ad Acerra come eccellenza del territorio”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche