martedì 28 Maggio 2024
HomePoliticaInaugurato il comitato di Sangiovanni, "Risolleveremo la città” FOTO

Inaugurato il comitato di Sangiovanni, “Risolleveremo la città” FOTO


Foto di Rino D’Antonio

“Il primo passo verso un futuro migliore”, l’ispirazione alla base della campagna elettorale del candidato a sindaco Vincenzo Sangiovanni, che sabato ha inaugurato, in una piazza Garibaldi gremita, il suo comitato elettorale.
Centinaia di persone dal centro e dalle periferie hanno presenziato per dimostrare il proprio sostegno a Vincenzo Sangiovanni, “un grande professionista, medico di rilievo nazionale, pronto a mettersi in campo per il bene della città che Ama, San Giuseppe Vesuviano”, hanno ricordato più persone durante la serata.
Cosa ne pensa del fatto che già all’inaugurazione della sede elettorale ci siano così tante persone pronte a sostenerla? Quali sono le sue aspettative?
“Ne sono onorato! Questo significa che già ora è chiaro a molti il fatto che io non vorrò essere il sindaco delle parole.
Voglio operare e voglio che parlino per me, i fatti. Insieme alla collaborazione di tutti, risolleveremo San Giuseppe
Vesuviano”.
I giornali parlano chiaro, un’ex amministrazione sciolta per infiltrazione camorristica, lei è cittadino di San
Giuseppe, proprio come i suoi candidati. Qual è stato il criterio di valutazione per selezionare i componenti della sua “squadra”?

“Da cittadino attivo di San Giuseppe Vesuviano, sono stato particolarmente deluso dalla notizia che ha portato allo scioglimento dell’ex amministrazione comunale. Voglio far capire alle persone che mi sostengono e anche a quelle che
oggi mi criticano, che io rappresento oggi e domani il vento del cambiamento di cui necessita la città di San Giuseppe
Vesuviano. Dunque, ho mirato alla formazione di una giunta di alto profilo utilizzando le migliori competenze rinvenibili tra i nostri sostenitori ma soprattutto tra i candidati (professionisti ed esponenti dell’imprenditoria locale).
Nessuno di loro è stato mai coinvolto nei precedenti scioglimenti, questa è stata una condizione che ho posto come
primaria”.
Tenendo conto dell’atmosfera lasciata dall’ex amministrazione, come considera l’elettorato sangiuseppese, in vista delle elezioni amministrative dell’8
e 9 giugno?

“Cercare di riaccendere una speranza in un paese folgorato da inganni non sarà un’impresa semplice ma sicuramente
rappresenta il mio primo obbiettivo. La città è stanca di promesse mai portate a termine e farò tutto ciò che è nelle
mie competenze per fare in modo che credano in me. Io sono la cura!”
È ormai visibile ovunque il suo slogan “LavoriAmo insieme”. Da cosa nasce e perché?
“Lo slogan è stato studiato minuziosamente da un team di professionisti. Hanno reso concreto il messaggio che dall’inizio ho imposto di trasmettere: collaborare con la
cittadinanza, senza distinzioni di nessun tipo. “Insieme”, perché da soli non si arriverebbe da nessuna parte e il
sostengo di tutti è fondamentale. Anche il termine “LavoriAmo” è strategico… la parte finale “AMO” sta ad indicare l’amore che mi lega alla città di San Giuseppe Vesuviano e ai suoi cittadini”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche