martedì 27 Febbraio 2024
HomeScuolaLa Direzione Didattica Statale “San Domenico Savio” di Terzigno alla Presidenza della...

La Direzione Didattica Statale “San Domenico Savio” di Terzigno alla Presidenza della Repubblica con il video sulla Shoah

Gli alunni della Direzione Didattica Statale San Domenico Savio di Terzigno in finale nazionale del concorso, indetto dal Ministero dell’Istruzione e del Merito, “I giovani ricordano la Shoah” – Edizione 2023/2024.
Di grande forza il tema trattato nell’attuale competizione: non lasciare cadere nell’oblio alcune pagine della storia del nostro Paese e del mondo – tra l’altro magistralmente contestualizzate nelle vicende storiche di oggi – affinché diventino punto di partenza per la diffusione dei valori universali e dei diritti umani fondamentali e per la formazione di coscienze civiche consapevoli e attive contro ogni forma di pregiudizio, di indifferenza e di discriminazione quanto mai necessarie nella società globale odierna.
Con il video emozionante e ricco di spunti di riflessione gli alunni partecipanti delle classi IV Sezione A del plesso Viale Bifulco e IV Sezione B del plesso Capoluogo convincono la giuria regionale campana della XXII Edizione del concorso, indetto dal M.I.M., sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica in collaborazione con l’Unione delle Comunità Ebraiche Italiane (UCEI), e gli stessi alunni lo presenteranno a Roma per la partecipazione nazionale.
Il video inedito “Ti racconto la Storia” dell’Istituto di Terzigno è stato prescelto per la fase concorsuale successiva con la motivazione: “Gli alunni delle due IV, nello scegliere l’argomento del libro “La guerra di Becky”, riguardante l’odio, hanno, per chiara volontà, fatto parlare le immagini. Immagini e parole scritte sono accompagnate da una musica struggente che fa emergere con forza il senso di smarrimento che si prova quando si è costretti a lasciare le proprie case, i propri ricordi e le persone care, per poi essere condannati alla clandestinità”.
Guidati dalle docenti Maria Gabriella De Felice, Marilisa Giordano, Maria Neve Giugliano e Alessia Caldarelli, un team consolidato di maestre che da sempre promuove iniziative di sensibilizzazione e buone pratiche su temi di legalità, di cittadinanza attiva e di impegno civico, conseguono un significativo risultato a livello regionale e puntano ora di vincere il premio nazionale a Roma, presso la Presidenza della Repubblica.
Questi alunni e queste docenti fanno onore alla città di Terzigno e all’Istituzione Scolastica e confermano il ruolo leader per l’impegno civico della San Domenico Savio – guidato dalla dirigente scolastica, Rosaria Murano – su tutto il Territorio Vesuviano. Una scuola che con costanza e tenacia affronta, nei percorsi di educazione civica, temi importanti e lascia il segno, come lo scorso anno al Senato della Repubblica con la proposta di legge “Facciamo strada alle donne”, portata avanti dalla classe quinta uscente del plesso Viale Bifulco, guidata dalle stesse docenti.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche