domenica 23 Giugno 2024
HomePoliticaLa Sinistra Arcobaleno: “Non sussistono più le condizioni per le trattative”

La Sinistra Arcobaleno: “Non sussistono più le condizioni per le trattative”

SOMMA VESUVIANA – Dal Coordinamento riceviamo questo comunicato che di seguito pubblichiamo.

La Sinistra arcobaleno prende atto del fatto che non sussistono più le condizioni che avevano permesso i precedenti incontri politici ai quali avevano preso parte anche il Partito democratico, Partito socialista e Italia dei Valori. Nelle corso delle precedenti riunioni erano stati sottoscritti due documenti, ieri sera (venerdì, ndr) si è tenuto il terzo incontro nel corso del quale doveva essere deciso il candidato a sindaco, ma durante la discussione sono venuti meno i presupposti che ci avevano portato ad incontrarci. In particolare le condizioni che hanno riguardato la pari dignità delle forze politiche presenti al tavolo delle trattative, a causa della pretesa da parte di uno dei partiti di imporre la propria candidatura a sindaco come unica condizione per il prosieguo delle trattative.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche