giovedì 28 Gennaio 2021
Home Cronaca Lancia il sacchetto dei rifiuti dal veicolo, sanzionato dalla polizia locale

Lancia il sacchetto dei rifiuti dal veicolo, sanzionato dalla polizia locale

SANT’ANTIMO. Lancia il sacchetto dei rifiuti dal veicolo, sanzionato per un importo complessivo di mille e 200 euro dalla polizia locale.

Si trovava a bordo della sua auto in corso Toscanini, strada periferica di Sant’Antimo, quando P.R. di anni 40, ha lanciato un sacchetto con all’interno dei rifiuti urbani lasciandolo per strada. A poca distanza dal luogo dell’evento, stava transitando una pattuglia del Comando Polizia Locale i cui agenti, coordinati dal Comandante Biagio Chiariello, notato il gesto, hanno fermato l’individuo identificandolo e sottopendolo a controlli che sono stati estesi al veicolo. Dalle verifiche, è risultato che l’auto era sprovvista di copertura assicurativa obbligatoria. Subito a carico del soggetto sono scattate diverse sanzioni, tra cui le violazioni dell’articolo 193 del codice della strada, quelle relative all’imbrattamento del suolo, nonché le sanzioni in materia di ambiente con ripristino dello stato dei luoghi. L’auto è stata sequestrata, il tutto con sanzioni per un importo complessivo di circa 1200,00 euro, tutte pagate dal responsabile. Quella accertata, del “sacchetto selvaggio”, è ormai una condotta consolidata sul territorio ad opera di alcuni incoscienti. Dall’inizio dell’anno intensa è l’attività del Comando in difesa dell’ambiente con direttive ben chiare del Comandante, il rispetto dell’ambiente e l’individuazione e la punizione dei responsabili. Circa una decina le condotte accertate in merito ed il sequestro di un’area di circa mille metri quadrati con deferimento all’Autorità Giudiziaria del responsabile per incendio di rifiuti con rischio di una seria condanna.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

- Advertisment -
- Advertisment -

Articoli recenti

- Advertisment -