domenica 21 Aprile 2024
HomeArte & CulturaL'Anpi presenta a Sant' Anastasia il romanzo "Vincenzina ora lo sa"

L’Anpi presenta a Sant’ Anastasia il romanzo “Vincenzina ora lo sa”

Sant’ Anastasia. Domani 22 febbraio l’Anpi di Sant’ Anastasia presenta un interessante romanzo scritto da Maria Rosaria Selo, scrittrice e sceneggiatrice di cortometraggi e documentari. “Vincenzina ora lo sa” è una delicata storia di donne, di fabbrica, di lavoro, di morti sul lavoro, di dignità, di consapevolezza, di cambiamento, in una Bagnoli dominata dal mare e da ‘o cantiere, l’Italsider, mostro terribile e al contempo occasione di riscatto. Con l’autrice Vincenzo Vacca dell’ ANPI Provinciale di Napoli.

Siamo orgogliosi e onorati di annunciare che giovedì 22 febbraio alla presentazione di “Vincenzina ora lo sa” prenderà parte Nando Morra, pilastro della storia della CGIL e voce autorevoe del mondo sindacale di respiro nazionale.
Quando la letteratura incontra la politica: si parlerà di donne, lavoro, lotte e diritti.
Sarà un pomeriggio di grandi riflessioni con Vincenzo Vacca, Rosi Selo e Nando Morra.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche