lunedì 26 Febbraio 2024
Homedal MondoL’Antica Pizzeria Da Michele apre a Jeddah la terza sede in Arabia Saudita

L’Antica Pizzeria Da Michele apre a Jeddah la terza sede in Arabia Saudita

L’Antica Pizzeria Da Michele in the world ha inaugurato la sua terza sede in Arabia Saudita, in King Abdulaziz Branch Rd a Jeddah (Gedda), città portuale sul Mar Rosso, moderno polo commerciale e punto di passaggio per i pellegrinaggi verso le città sacre dell’Islam.

L’Antica Pizzeria Da Michele a Jeddah, ospitata dall’elegante “Le Prestige Mall”, è la terza sede permanente in Arabia Saudita, quarta se aggiungiamo il pop up store per Aramco – spiega Alessandro Condurro, AD de L’Antica Pizzeria Da Michele in the world -. Con la nostra 25esima sede continua l’importante collaborazione con il gruppo Foodart, di proprietà Saudita.

Tra gli ospiti illustri delle tre giornate di apertura, parte della famiglia reale saudita e tutto lo staff del Consolato Generale d’Italia a Jeddah. Il tenore Massimiliano Barbolini e il baritono Claudio Mattioli hanno intrattenuto gli avventori, intonando le arie dalle più famose opere liriche italiane. Gli stessi si esibiranno ogni mese nelle diverse sedi de l’Antica Pizzeria Da Michele in Arabia Saudita.

È interessante sottolineare come il menu comprenda dieci tipologie differenti di pizze – continua Daniela Condurro, AD della MITW. – Dalle nostre classiche marinara, margherita normale e doppia mozzarella, come tradizione vuole, alle speciali, che si adattano ai gusti del luogo. Alle pizze si aggiunge una vasta scelta di primi, insalate, dessert e drink, per soddisfare tutti i palati, anche quelli apparentemente più lontani dalla Casa Madre di Napoli”.

Come per la sede di Riyadh, la pizzeria a Jeddah accoglie i clienti attraverso il suo ampio spazio esterno e una vetrata di grande impatto. Gli interni uniscono il calore di un arredo contemporaneo in rame, che orna anche il forno, alla tradizione delle foto d’epoca della famiglia Condurro e della sede di via Sersale a Napoli. Sono più di 90 i posti a sedere interni, per un locale arricchito da pavimenti in marmo e una grande terrazza con preziosi alberi d’ulivo.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Saverio Falco
Saverio Falco
Giovane studente, intraprendente, ricco di fantasia, creativo e gioioso. E' veramente un piacere avere tra noi autori, scrittori, giornalisti, filosofi, ma soprattutto ragazzi come quello odierno: un'anima che ama la cultura in tutte le sue sfaccettature, che trasmette un pensiero legato all'amore puro, dai sentimenti profondi. Nel 2012 fa il suo battesimo con la carta stampata, rivelando all'attenzione di noialtri lo spirito polivalente dell'esistenza. (A cura del poeta GIANNI IANUALE)

Articoli recenti

Rubriche