giovedì 30 Marzo 2023
HomeEconomiaLe imprese non sono sole nella riqualificazione energetica

Le imprese non sono sole nella riqualificazione energetica

Con decreto dirigenziale n. 54 del 27 gennaio 2023 è stato approvato l’avviso pubblico per il sostegno alle imprese campane nella promozione di efficientamento e risparmio energetico, allo scopo di fornire contributi a fondo perduto alle imprese operanti sul territorio regionale per la realizzazione di interventi di efficienza e riqualificazione energetica, con conseguente riduzione dei costi sostenuti e delle emissioni climalteranti.

Confartigianato Salerno, per far fronte al sempre e più sentito allarme delle imprese per l’aumento dei costi legati all’approvvigionamento di energia, ha stretto una partnership con Energyco spa, azienda operante nel settore della riqualificazione energetica e degli impianti di energia rinnovabile.

Le imprese quindi, che vorranno accedere all’agevolazione, potranno realizzare il loro investimento di sostenibilità energetica, interfacciandosi con un unico interlocutore:

  • Confartigianato Salerno per la redazione del piano d’investimento e la presentazione della domanda sulla piattaforma predisposta dalla Regione Campania;
  • Energyco spa per tutti gli interventi ammessi: progettazione e realizzazione di impianti di energia rinnovabile, ed efficientamento energetico dei sistemi produttivi e delle strutture d’impresa.

“E’ un progetto in cui crediamo tanto. Abbiamo da sempre sostenuto che la crisi legata agli aumenti dei costi delle materie prime, andasse guardata a fondo e risolta con aiuti legati direttamente alle fonti di approvvigionamento dell’energia. Grazie alla partnership con Energyco spa vogliamo aiutare le imprese a ridurre i consumi e diventare autosufficienti” Franco Risi – Presidente Confartigianato Salerno.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti