venerdì 14 Giugno 2024
HomePoliticaL'ex assessore Saviano: "Non sono stato escluso, volevo un ruolo più politico"

L’ex assessore Saviano: “Non sono stato escluso, volevo un ruolo più politico”

SOMMA VESUVIANA. L’ex assessore Nunzio Saviano (Progetto Somma) è fuori dalla nuova giunta e ci tiene a ribadire che non è stato escluso, ma che ogni decisione in tal senso è stata sua. Ecco allora che oggi sul suo sito ha postato una nota che chiarisce alcuni aspetti e nella quale fa gli auguri all’assessore che ha preso il suo posto.

“In questi giorni è stata ufficializzata la nuova Giunta”, scrive Saviano, “alla quale va il mio più sincero in bocca al lupo. Gli Assessori avranno il non facile compito di far ripartire l’azione politico-amministrativa della nostra città, lavoro che sicuramente sapranno portare avanti con l’onesta e la dedizione che da sempre ha contraddistinto questa amministrazione. Come è ormai noto, non farò parte di questo nuovo esecutivo. Letto quanto riportato da qualche organo di stampa, mi preme fare delle precisazioni…
Dopo le dimissioni dell’esecutivo del 7 ottobre, ho fatto presente al movimento politico del quale ero espressione in Giunta che preferivo tornare a rivestire un ruolo più politico e meno tecnico, scelta dettata dal bisogno di poter rappresentare le istanze politiche, libero da ogni condizionamento di sorta e di protocollo, decisione della quale informai prontamente anche il Sindaco. Quando ci siamo trovati a dovere decidere chi avrebbe dovuto rappresentarci nell’esecutivo, senza alcun dubbio il direttivo e il gruppo consiliare hanno pensato a chi, per appartenenza e capacità, potesse svolgere questo ruolo in maniera competente e precisa, quindi con sommo piacere ed onore passo il testimone a Simona Cerbone, alla quale va il mio sincero in bocca al lupo. Ovviamente il mio impegno politico continua, così come la mia azione nell’interesse collettivo”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche