mercoledì 1 Dicembre 2021
HomePoliticaLotta ai venditori e parcheggiatori abusivi, Lettieri: "Combattere le illegalità"

Lotta ai venditori e parcheggiatori abusivi, Lettieri: “Combattere le illegalità”

Egea - Black Friday

ACERRA, operazione di Vigili e Carabinieri contro venditori e parcheggiatori abusivi. Il Sindaco Lettieri: continueremo a combattere le sacche di illegalità sul nostro territorio.

Operazione congiunta dei Vigili urbani e dei Carabinieri di Acerra per contrastare il fenomeno del commercio abusivo, questa mattina, nell’area mercatale dove si stava svolgendo il mercato settimanale. Fermati degli extracomunitari per il controllo della regolarità del permesso di soggiorno, altri abusivi sono scappati all’arrivo degli agenti della Polizia municipale e dei Carabinieri. Nel mirino delle Forze dell’Ordine l’area del rione Madonnelle nel giorno del mercato, con l’obiettivo di bloccare venditori abusivi di ogni genere merceologico, ambulanti extracomunitari e venditori italiani, ma anche i parcheggiatori abusivi che in zona cercano di approfittare dell’affollamento per estorcere denaro. L’intervento interforze dei Vigili Urbani e dei Carabinieri ha infatti, fatto allontanare i parcheggiatori abusivi dalla zona ed ha consentito di tenere d’occhio ed agire in maniera puntuale dove si concentrano venditori, al fine di scoraggiare gli abusivi ed allo stesso tempo gli stessi cittadini a non comprare merce contraffatta alimentando un mercato parallelo a danno dei commercianti e dei venditori ambulanti con regolare licenza.
I controlli sono proseguiti in tutta la mattinata per garantire il rispetto delle regole, tutelare i commercianti regolari, assicurare decoro a strade e piazze e sicurezza ai cittadini. Il Sindaco di Acerra, Raffaele Lettieri, ha commentato: “La sicurezza nelle aree urbane è una delle grandi priorità. Occorre difendere la serenità di vita delle famiglie, dei nostri cittadini e tutelare il commercio regolare. Ci sono alcune sacche di illegalità che continueremo a combattere

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti