sabato 1 Ottobre 2022
HomePoliticaMarigliano. La Gala (Pd): "Stiamo offrendo uno spettacolo indegno"

Marigliano. La Gala (Pd): “Stiamo offrendo uno spettacolo indegno”

MARIGLIANO. Consegna alla sua pagina su Facebook un’amara riflessione Nello La Gala, consigliere uscente, esponente Pd. Una riflessione in cui segnala la necessità dell’unità del centrosinistra contro la destra “approssimativa ed incapace” che proprio il centrosinistra ha contribuito a sfiduciare.

I malumori nella coalizione (costituita da Partito Democratico, le liste civiche Il Campanile, Uniti per Marigliano e Impegno Civico) riguardano la scelta del candidato sindaco. Scelta difficile e tanti irrigidimenti che hanno portato allo stallo.
Di seguito il commento di Nello La Gala

“Verso le amministrative, stiamo offrendo uno spettacolo indegno. d’altronde, la cifra politica, culturale, istituzionale e di militanza, di chi restituisce, puntualmente, falsi storici all’esterno, vale, ne più e ne meno, quanto quella di chi inciucia e squittisce protetto da una palizzata o da un muro di cinta. di chi non rimira altro, allo specchio, che la propria immagine riflessa e imbellettata. questa non è una critica al PD, cui mi sono orgogliosamente ed entusiasticamente iscritto, e per cui ho già dato, se sarà ritenuto utile, disponibilità alla candidatura in consiglio comunale; a prescindere dall’esito di questa fase, di per se difficile. complessa. lo è, invece, nei confronti di modi e metodi che depauperano di forza, consenso e autorevolezza, solo e esclusivamente la nostra comunità politica, avvantaggiando quanti dovremmo (dobbiamo) considerare, di fatto e per davvero, la nostra antitesi, per metodi, contenuti, programmi e finalità. quelli, non altri, sono i nostri avversari (politici, non personali); poichè una competizione interna non è mai pensabile nella risoluzione tra vincenti e perdenti. il partito è uno e appartiene a tutti, senza rendite di posizione. soprattutto, vale se è strumento di rilancio per la città, sul versante dello sviluppo, della sostenibilità ambientale, dei diritti sociali e civili. oggi, abbiamo degli alleati leali e responsabili, che, qui, ringrazio pubblicamente, nelle persone di Michele Cerciello, presidente del consiglio comunale uscente e firmatario della mozione di sfiducia alla precedente e fallimentare amministrazione a guida pdl, e del sen. Tommaso Barbato, autore di una scelta di campo netta e indiscutibile; riferimenti principali delle esperienze civiche rimaste al nostro fianco, nonostante condizioni e complicazioni contingenti. abbiamo, da soli, senza costrizione alcuna, alienato e finito con l’assegnare decisioni importanti, per il destino della città, a livelli di partito e organi sovracomunali. in questo senso, assumo la mia quota di responsabilità, innegabile per ciascuno di noi. adesso, dal mio punto di vista, tocca risolvere al più presto e testimoniare sul serio, quotidianamente, il nostro impegno alla città. ora, a prescindere dall’esito e dalle convenienze personali di ognuno (di cui, ai cittadini, non interessa, parlando con decenza, una beata minchia!), per chi ‘sente’ il partito e il centroSinistra come propria casa politica e, prima, come volano per avviare la ripresa di marigliano, nel segno dell’onestà e della responsabilità, e del talento, che tanti di noi posseggono in dosi massicce, è tempo di dimostrarlo sul campo. ‪#‎centrosinistravince‬ e sempre e comunque grazie agli amici e ai compagni che danno non una, ma tutte e due le mani per il partito e per il BENE COMUNE”.
NELLO LA GALA

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti