lunedì 26 Febbraio 2024
Homedal MondoMorto Luc Montagnier, la conferma dal quotidiano francese Liberation

Morto Luc Montagnier, la conferma dal quotidiano francese Liberation

Dopo diverse voci iniziate a girare nella serata di ieri, la conferma del quotidiano francese Liberation sulla morte di professor Luc Montagnier.
Il professore è deceduto a 89 anni all’ ospedale di Neuilly-sur-Seine, alle porte di Parigi ed è stato premio Nobel per la medicina nel 2008 per i suoi studi sull’Aids.
Negli ultimi anni era diventato un riferimento dei no vax.
Sul sito di France Soir il dottor Gérard Guillaume, uno dei suoi più fedeli collaboratori, ha confidato che: “se ne è andato in pace, circondato dai suoi figli”. Tanti i messaggi di cordoglio sui social, ma finora nessuna fonte ufficiale né altri media francesi e internazionali hanno confermato la morte del virologo.

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche