martedì 21 Maggio 2024
HomeCronacaNon ci sarà la VI°edizione del Premio nazionale di poesia "Città di...

Non ci sarà la VI°edizione del Premio nazionale di poesia “Città di Sant’Anastasia”

SANT’ANASTASIA- Riceviamo e volentieri pubblichiamo la lettera del poeta Giuseppe Vetromile ai suoi amici letterati e appassionati cultori dell’arte.


“Carissimi amici, debbo a malincuore comunicarvi che, almeno per il momento, il progetto della sesta edizione del nostro premio di poesia “Città di Sant’Anastasia”, è stato “depennato” dalla nostra nuova amministrazione comunale, in quanto le risorse economiche a disposizione nel bilancio sono state di gran lunga decurtate, penalizzando purtroppo proprio un evento che con la sua importanza e continuità ha dato lustro alla nostra cittadina nell’ambito della cultura nazionale.

Evidentemente, le scelte politiche sono state diverse, destinando quel poco o pochissimo a disposizione per altri progetti (che forse con la “cultura” poco o niente hanno a che fare… ma non mi permetto di giudicare), e non mi resta che prendere atto della situazione, non volendo e non potendo entrare in merito a situazioni prettamente tecnico-amministrative e politiche.

E’ davvero un peccato, se si considera che l’evento del premio letterario è stato sempre “promosso” direttamente, in prima persona, dall’amministrazione comunale di Sant’Anastasia, tanto è vero che tra i membri della commissione giudicatrice ha sempre fatto parte anche l’Assessore alla Cultura, proprio per dare un “taglio” istituzionale alla manifestazione. Personalmente, insieme con gli amici dell’Associazione “IncontrArci”, ho contribuito solo alla organizzazione tecnica (naturalmente senza alcun compenso, anzi!…), ma in realtà il vero promotore e patrocinatore dell’evento è stato sempre direttamente il Comune di Sant’Anastasia. Non comprendo quindi come mai un evento prettamente e strettamente culturale, di alto livello, che ha sempre coinvolto nomi prestigiosi della poesia italiana qui convenuti nel nostro piccolo Paese, diventato famoso proprio in questo ambito, sia stato, almeno per ora, non “appoggiato” dal nuovo Assessore alla Cultura e addirittura annullato!

Sarebbe in realtà possibile continuare “privatamente” il premio, chiedendo a voi partecipanti magari un modesto contributo economico, come avviene in altri concorsi, ma sinceramente non me la sento di fare dei “passi indietro”, non mi sembra giusto e neanche conveniente, anche perché verrebbe a mancare il motivo principale per cui si è pensato di creare sul territorio questo importante evento, e cioé la diretta promozione culturale da parte dell’Istituzione “Comune di Sant’Anastasia”!

In ogni modo, personalmente non mi fermo qui. Tenterò altre strade, e vedremo quello che si può fare.
Nel frattempo, vi chiedo di avere pazienza, e vi ringrazio tantissimo per il vostro appoggio. Grazie a tutti, un caro saluto”

Giuseppe Vetromile

Anna Maria Romano

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche