sabato 4 Febbraio 2023
HomeCronacaOttaviano. Medicinali venduti senza ricetta medica, sanzionata farmacia

Ottaviano. Medicinali venduti senza ricetta medica, sanzionata farmacia

OTTAVIANO. Controlli dei carabinieri alle farmacie, sanzioni e sequestri

I carabinieri della Stazione di Ottaviano e del N.A.S. di Napoli, nell’ambito di una campagna di controlli finalizzati alla tutela della salute pubblica, con particolare riferimento alla commercializzazione dei farmaci vendibili dietro stretta prescrizione medica, hanno sanzionato una farmacia del centro cittadino dove sono state rinvenute e sequestrate 63 fustelle riferite a specialità medicinali di diversa natura, utilizzate per la cura di malattie croniche che erano state vendute o cedute irregolarmente senza la preventiva acquisizione della prescrizione e con alterazione degli elementi identificativi. Al titolare della farmacia sono state elevate sanzioni amministrative per 600 euro. Le fustelle relative ai farmaci irregolarmente immessi in commercio, per un valore di circa mille euro, sono state sequestrate.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti