sabato 15 Maggio 2021
HomeAppuntamentiPalio di Somma 2015, mercatino medievale per finanziare progetti di solidarietà

Palio di Somma 2015, mercatino medievale per finanziare progetti di solidarietà

SOMMA VESUVIANA. Palio di Somma 2015, un mercatino medievale ricco di prodotti tipici locali ed artigianali che ha lo scopo di finanziare un importante progetto solidale.

E’ l’iniziativa messa in campo per l’edizione speciale 2015 del Palio della città di Somma Vesuviana che quest’anno compie 25 anni. “I ragazzi del Centro Vita” e “il comitato Palio” stanno realizzando il mercatino che si terrà, in concomitanza con l’evento, nella piazza Vittorio Emanuele III di Somma Vesuviana il 12 e 13 settembre prossimi. Il mercato, allestito dai ragazzi del Centro in stile prettamente medievale, è prevalentemente rivolto ad artigiani e aziende di prodotti tipici a prezzi sociali. I fondi ricavati, tolte le spese di allestimento per il mercato stesso, saranno devoluti alle nuove generazioni dell’isola di Kiribati nell’Oceano Pacifico.

Il progetto punta a migliorare le condizioni di vita della comunità di Buota, uno dei villaggi più poveri dell’isola di Tarawa, attraverso iniziative mirate per le donne e i bambini (http://www.amu-it.eu/2015/02/13/centro-educativo-polivalente/?lang=it). Chi volesse partecipare come venditore al mercato può prenotare il proprio stand telefonando o chiedendo informazioni ai seguenti numeri: Ciampa G. 3283168718 Prezioso D. 3387844595 e Cestaro V. 3381088160 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti