sabato 10 Dicembre 2022
HomeAppuntamenti"Parco delle Pareti d’arte”. Domani l’inaugurazione dei murales

“Parco delle Pareti d’arte”. Domani l’inaugurazione dei murales

BOSCOTRECASE. Sarà inaugurato domani sera il grande libro dipinto del “Parco delle Pareti d’arte”, i primi murales che raccontano la storia del comune e dei territori vesuviani e costieri. L’evento, organizzato dal Comune e finanziato della Città Metropolitana di Napoli, che ha portato sul territorio 10 artisti e chiuderà con musica e caberet, è stato diretto da Nello Collaro e Mimmo Pesce.

La serata inizierà alle 19 con l’accensione delle luci che illumineranno ogni sera il muro con i dipinti, alle spalle della casa comunale in piazza Municipio, e seguirà con l’esibizione di Francesca Curti Giardina in “Carosone Story Live”, accompagnata da Andrea Bonetti alla fisarmonica e pianoforte e Dario Di Pietro alla chitarra classica. Alle 20 sarà la volta della comicità con lo spettacolo di Angelo Di Gennaro “Mo’ aggia parlà”. Chiuderà la serata il concerto di Mario Maglione. Gli appuntamenti sono ad ingresso libero.

La prima edizione di “Parco delle Pareti d’arte” è dedicata al tema dell’accoglienza e già si sta lavorando ai prossimi appuntamenti che saranno diffusi su tutto il territorio, tra le stradine del borgo alle pendici del Vesuvio.

Gli artisti

Sono 10 gli artisti che sono stati selezionati tra le molte richieste pervenute. Sono Crescenzio D’Ambrosio, Nicola Russo Neotto, Biagio Gallo Bigal, Umberto Carotenuto, Alfredo Troise, Pietro Mingione, Mario Della Mura, Simona Giglio, Oreste Asà Silvestrino e Agata Maresca.

Coloro che hanno presentato domanda e non sono rientrati in questa prima edizione saranno chiamati già dai prossimi appuntamenti.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti