domenica 25 Settembre 2022
HomePoliticaParco della Longola, la svolta: sindaco e assessore illustrano progetto

Parco della Longola, la svolta: sindaco e assessore illustrano progetto

POGGIOMARINO. Parco della Longola: lunedì 19 maggio presentazione del progetto. E’ un altro passo avanti. Questa volta quello definitivo. Il sindaco Leo Annunziata e l’assessore alla cultura Gerardo Aliberti annunciano la presentazione del progetto definitivo per il recupero degli scavi di Longola.

La battaglia portata avanti per il riscatto del complesso della Longola continua e arriva ad un traguardo importante. Il progetto definitivo verrà presentato lunedì sera alle 18,30 nella sala consiliare del comune di Poggiomarino.

Un’iniziativa tra le prime priorità dell’amministrazione Annunziata, che in sinergia con l’intera compagine politica ha ottenuto un finanziamento di 2,5milioni di euro che servirà al recupero dell’intera aerea, patrimonio culturale.

Durante la fase di richiesta di finanziamento il Comune di Poggiomarino ha sottoscritto con la Soprintendenza un protocollo di intesa e di garanzia del coinvolgimento della stessa in tutte le operazioni di progettazione, esecuzione e riqualificazione. “E’ uno step importante – spiega l’assessore alla cultura Gerardo Aliberti – una tappa che ci porterà alla realizzazione definitiva del Parco della Longola e che si concretizza dopo un lungo itinerario dove fondamentale è stata la sinergia tra le parti”.

Durante la presentazione del progetto lunedì sera sarà inoltre proclamato il vincitore del concorso “Un logo per Longola” al quale hanno aderito decine di persone, giovani, scolaresche, associazioni e cittadini .

Al tavolo dei relatori siederanno  il sindaco Leo Annunziata, l’assessore Gerardo Aliberti, rappresentanti dell’amministrazione ed esponenti della Soprintendenza di Pompei.

“Dopo la presentazione – conclude Aliberti – di procederà alla gara e all’affidamento dei lavori per iniziare l’opera di riqualificazione”.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti