mercoledì 17 Aprile 2024
HomeCronacaParla un pentito, cadavere ritrovato dopo 30 anni

Parla un pentito, cadavere ritrovato dopo 30 anni

MARCIANISE. Lupara bianca. Parla un pentito, cadavere ritrovato nei pressi del velodromo: era scomparso circa 30 anni fa. Si tratterebbe di Orlando Carbone, 49 anni. Il corpo è stato rinvenuto dai carabinieri del nucleo investigativo di Caserta a seguito delle dichiarazioni rese da un collaboratore di giustizia.

I militari dell’arma del Nucleo investigativo del reparto operativo di Caserta, mediante operazioni di scavo in via Trentola, nei pressi del velodromo, al fine di accertare alcune dichiarazioni di un collaboratore di giustizia, hanno portato al ritrovamento del corpo verosimilmente di Orlando Carbone, 49 anni. Le attività di polizia giudiziaria, tutt’ora in corso sono coordinate dai sostituti procuratori della Dda di Napoli, Luigi Landolfi e Giovanni Conzo, e dirette da Giuseppe Borrelli, procuratore aggiunto e  da Giovanni Colangelo, procuratore capo della Procura di Napoli.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche