lunedì 26 Febbraio 2024
HomeCronacaPicchia la convivente fino a farla cadere dalle scale con il figlio...

Picchia la convivente fino a farla cadere dalle scale con il figlio in braccio

SAN GENNARO VESUVIANO. Picchia la convivente e la fa cadere per le scale con il bambino in braccio. Arrestato

I carabinieri della Stazione di Piazzolla di Nola hanno arrestato in flagranza di reato un 34enne di San Gennaro Vesuviano già noto alle Forze dell’Ordine, dopo essere intervenuti d’urgenza presso la sua abitazione in via Cicelle. L’uomo ha aggredito con calci e pugni la convivente 30enne, procurandogli anche una caduta dalla scale. La donna in quel momento teneva in braccio il figlio di 2 anni e mezzo.
Signora e bambino sono stati portati nell’ospedale di Nola: alla madre i medici hanno diagnosticato “contusione in sedi multiple e all’addome ed escoriazioni a faccia e naso” guaribili in quindici giorni, al bambino “escoriazioni al volto” guaribili in cinque giorni.
Nel corso dei successivi accertamenti effettuati per meglio conoscere la situazione è stato acclarato che c’erano stati altri episodi di violenza finora mai denunciati.
L’arrestato è stato tradotto nella casa circondariale di Poggioreale.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche