venerdì 23 Aprile 2021
HomePoliticaPoggiomarino. Si dimette il vicesindaco e spiega le ragioni su Facebook

Poggiomarino. Si dimette il vicesindaco e spiega le ragioni su Facebook

POGGIOMARINO. Si è dimesso e poi ha spiegato in un post su Facebook la sua decisione. Così il vicesindaco Giuseppe Annunziata ha rinunciato al ruolo di numero due della giunta di Leo Annunziata.

“Questa mattina ho rassegnato le mie dimissioni da vicesindaco di Poggiomarino”, scrive il politico dal suo profilo sul sociale network, “Ringrazio tutti i cittadini che in questi anni mi hanno accordato la loro stima e il loro affetto. Ringrazio il Sindaco, gli assessori, i consiglieri e i dipendenti comunali per avermi supportato e sopportato in questi anni meravigliosi, colmi di gioie, di successi e anche di qualche amarezza. Ho svolto il mio mandato con spirito di servizio e con amore verso il nostro paese, spero di aver lasciato un ricordo positivo del mio operato, non solo in termini di risultati ma soprattutto in chiave umana. So di aver svolto le mie mansioni con serietà, onestà ed abnegazione, so di aver dato tutto ció che avevo, sacrificando affetti, famiglia e lavoro. Il mio unico rammarico è per ciascuna delle istanze che non sono riusciuto a soddisfare. Dopo quattro anni di intensa attività sento che è arrivato il momento di fare nuove esperienze e di dedicarmi ad altro. Nei prossimi mesi molte opere per le quali abbiamo lavorato intensamente in questi anni vedranno finalmente la luce. Abbraccio ognuno di voi per avermi dato l’opportunità di vivere questa esperienza. Il tempo si incaricherà di esprimere i giudizi del caso. Per me, sono grato di aver avuto la possibilità di vivere intensamente questa stagione, sono orgoglioso di essere poggiomarinese, sono orgoglioso di Poggiomarino”. In tanti in queste ore gli stanno dimostrando il loro affetto, dispiaciuti per la notizia e complimentandosi con lui per l’impegno degli ultimi 4 anni al servizio dei cittadini. .

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti