venerdì 23 Aprile 2021
HomeAttualitàPrima Assemblea Plenaria del Forum dei giovani di Pollena Trocchia

Prima Assemblea Plenaria del Forum dei giovani di Pollena Trocchia

POLLENA TROCCHIA. Si conclude con grandi aspettative la prima Assemblea Plenaria del Forum dei giovani di Pollena Trocchia. Un dibattito costruttivo in cui si è fatto il punto sulle politiche giovanili da adottare nell’ottica del coinvolgimento attivo dei giovani e delle associazioni territoriali.

L’intervento introduttivo del presidente Irene Passarelli ha brevemente riassunto le attività del Forum nel suo primo anno di vita  e i giovani intervenuti si sono fatti portavoce di iniziative che verranno a breve messe al centro del programma futuro del direttivo. Presentati nel corso dell’Assemblea il nuovo vicepresidente, Antonio Costante, e il neoconsigliere Gino Pone, subentrato dopo le dimissioni di Francesca Ariola in quanto primo dei candidati non eletti. All’Assemblea hanno preso parte il sindaco Francesco Pinto e l’assessore con delega alle Politiche giovanili Pasquale Fiorillo.

Il sindaco ha assicurato ancora una volta la piena disponibilità da parte dell’amministrazione nel supportare le attività del Forum mentre l’assessore Fiorillo ha definito l’assemblea “il momento più alto di partecipazione e confronto” ringraziando “i ragazzi intervenuti che hanno dato vita ad un interessante momento con tante proposte e nuove idee per il nostro territorio”.

Questa mattina, in piazza Donizetti il Forum dei Giovani ha inaugurato il secondo anno di attività con il secondo Book Crossing: giovani e non, potranno scambiare libri con i volumi precedentemente raccolti dal Forum. “Mi auguro che come avvenuto nel corso del primo appuntamento anche domani siano tanti i ragazzi che vorranno prendere parte al Book Crossing”, ha concluso il presidente Passarelli.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti