lunedì 26 Settembre 2022
HomeAppuntamentiProgramma spettacoli Festa de L’Unità 2014 - #èOra!

Programma spettacoli Festa de L’Unità 2014 – #èOra!

POMIGLIANO D’ARCO. La Festa de L’Unità  è anche musica e spettacoli: gli artisti ospiti quest’anno coniugano perfettamente la tradizione popolare con le nuove ritmiche e tendenze musicali.

Si comincia il 15 giugno con Capone; BungtBangt, un gruppo reggae e funkadelik da anni alla ribalta nazionale e che si caratterizza per l’uso di strumenti fatti con materiali riciclati. La serata del 16 giugno ospiterà i Novaffair, degli emergenti che suonano un indie pop molto ricercato, e prosegue con i Caserma Zero, che invece compongono testi d’autore musicati con un rock energico. Il 17 giugno è il turno de Il Quarto Imprevisto e dei Beltrami:  i primi una  band pomiglianese indie melodica, i secondi esperti nell’unire sound cantautorale con rock contemporaneo.  Il 18 e il 19 si prosegue con i Vianova e i Napoli Extracomunitaria e venerdì 20 giugno tocca ai The Gentlemen’s Agreement, un interessante progetto nato a Napoli nel 2006, che si caratterizza per l’estro pop e la melodie bossa e samba. Per sabato 20 giugno è previsto lo Spettacolo di Ballo a cura della ‘Star Dance Pomigliano’ ed a seguire una Tribute Band dei Genesis.

La tradizione popolare fa da padrona domenica 22 giugno: prima col Gruppo Popolare Vincenzo Ciccarelli e Ninco Manco e a seguire con Gerardo Amarante (SpaccaPaese) ed il grande Marcello Colasurdo. Il 23-24-25 giugno saranno dedicati a #èOra Music Contest: un contest che dà la possibilità alle giovani band del territorio di esibirsi e poter vincere la registrazione di una demo presso lo studio Spazio Musica.  Una delle serate più attese della Festa è quella di giovedì 26 giugno, nella quale si esibiranno Peppe Lanzetta, attore, drammaturgo e scrittore che vanta collaborazioni importantissime e che riempie ogni anno tutte le platee teatrali, con i divertentissimi Gipsy Fint. Il palco della Festa de L’Unità si tinge di rosa venerdì 27 giugno, prima con le Mujeres Creando, viaggi acustici al femminile tra sonorità jazz, bossa e pop, e poi con Rossella Scarano e Assia Fiorillo, due cantautrici impegnate in un progetto di rivalutazione del panorama musicale femminile italiano.  Sabato 28 giugno da brividi: Antonio Onorato – Pippo Matino- Joe Amoruso – Famoudou Don Moye; nella città del Pomigliano Jazz, il meglio della scena jazz fusion napoletana che incontra il celebre percussionista e batterista jazz americano.
La Festa continua con GanjaFarm – LPK – Sangue Mostro (29 giugno), band napoletana rap-hip hop che rappresenta una sintesi di vari gruppi hip hop della golden age delle posse napoletane degli anni ’90, con Napule Bella + Lino Soriano (30 giugno), VASCOver Band, la prima cover band riconosciuta in Italia da Vasco Rossi in persona, e a seguire DJ set Cybercoma – DJ Raff Marsilio (1 luglio).  Mercoledì 2 luglio, con il suo “OrchIDEE tour”, ci sarà Ghemon, artista emergente ed indipendente, apprezzatissimo dalla platea giovanile e dal mondo rap, che compone dei pezzi rap con contaminazioni jazz, soul e funk, mentre il 3 luglio La Pedana dell’artista – Giovani emergenti alla ribalta. Da segnalare, per domenica 6 luglio, l’Orchestra Fiscale del maestro Franco Farina e Ciro Capano con il suo “Omaggio alla canzone Napoletana”.  L’ultima settimana la inaugura, lunedì 7 luglio, “Magie d’Oriente”, spettacolo di ginnastica artistica e danza a cura dell’Associazione Fitness Trybe e in collaborazione con Accademia Danza e Spettacolo.  Martedì 8 luglio si esibirà Michele Ferigo con lo spettacolo “Cara, entra i panni in casa. Il Tempo sta cambiando”.

Artisti internazionali previsti per mercoledì 9 luglio: Jean Drop and Spiral with Francesco Piccinno/De Falco/Carnevale.  Giovedì 10 luglio lo spettacolo è assicurato con i Colle der Fomento, una band romana hip hop dal sound ruvido ed hardcore. Venerdì 11 luglio tocca a Ciccio Merolla, un percussionista eclettico che esplora la world music creando uno stile  A grande richiesta, sabato 12 luglio è il turno dell’immenso Enzo Avitabile, sassofonista e cantautore di calibro internazionale che musica dalla worldbeat e folk all’impegno sociale.  Per la serata conclusiva del 13 luglio è previsto uno spettacolo musicale e la proiezione della finale dei Campionati del Mondo di Calcio.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti