mercoledì 24 Aprile 2024
HomeAttualitàProtezione civile, arriva il finanziamento per i volontari di Pollena Trocchia

Protezione civile, arriva il finanziamento per i volontari di Pollena Trocchia

POLLENA TROCCHIA. Protezione civile, arriva il finanziamento anche a Pollena Trocchia. Esito positivo per l’istanza di partecipazione all’avviso pubblico della Città Metropolitana. 

C’è anche il comune di Pollena Trocchia nell’elenco definitivo degli Enti ammessi a finanziamento da parte della Città Metropolitana di Napoli nell’ambito dell’iniziativa promossa nelle scorse settimane e volta a fornire sostegno ai Comuni per consentir loro l’acquisto di attrezzature, macchinari e mezzi di Protezione Civile. All’avviso pubblico, promosso nel mese di dicembre, il comune vesuviano ha partecipato riuscendo a vedersi finanziata l’intera somma richiesta, che consentirà l’acquisto di attrezzature che serviranno a svolgere le attività di Protezione Civile legate ai vari rischi che gravano sul territorio di Pollena Trocchia.
“La nostra attenzione sul tema della prevenzione è sempre alta: per farci trovar pronti ad ogni emergenza, che ad ogni modo ci auguriamo non si presenti, siamo attenti alle possibilità offerte dai fondi sovracomunali, che consentono di operare sul fronte della prevenzione senza gravar troppo sulle casse dell’Ente. Dopo aver sfruttato le risorse di un finanziamento europeo per dotarci di un Piano di Emergenza Comunale, attingiamo ora a nuove risorse per aumentare la dotazione di attrezzatura di Protezione Civile” ha detto il Sindaco del Comune di Pollena Trocchia, Francesco Pinto. “I roghi che in estate non hanno risparmiato neanche il nostro territorio hanno testimoniato una volta di più l’importanza dell’organizzazione, della prevenzione e di poter contare su un nucleo di Protezione Civile preparato e ben organizzato come il nostro Fire Fox, che ringraziamo costantemente” ha detto Giuseppe Campajola, Assessore alla Protezione Civile.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche