lunedì 27 Maggio 2024
HomeAttualitàRiqualificazione dell'ospedale di Nola, attive le nuove sale operatorie

Riqualificazione dell’ospedale di Nola, attive le nuove sale operatorie

NOLA. Dal 19 settembre scorso sono attive le nuove sale operatorie al primo piano dell’ospedale di Nola. Superate le difficoltà connesse alla nuova organizzazione, le strutture consentiranno di ampliare l’attività chirurgica e riqualificare l’offerta.

In questo quadro l’unità operativa di ortopedia avrà la possibilità di incrementare gli interventi e raggiungere l’obiettivo di operare la frattura del femore nelle 48 ore.

Altri sono gli interventi disposti dalla direzione generale Asl Napoli 3 Sud per dare un ulteriore impulso alla riqualificazione del plesso ospedaliero di Nola.

Sono in fase avanza i lavori di adeguamento del nido per offrire ai piccoli pazienti e alle mamme standard alberghieri elevati; così come entro l’anno verranno completati gli interventi di adeguamento del terzo piano dove verrà allocata l’ortopedia e saranno aumentati i posti letto per il reparto di medicina.

Le attività previste consentiranno anche un efficientamento del pronto soccorso e dell’osservazione breve intensiva (Obi).

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche