giovedì 13 Giugno 2024
HomeSpecialiRitorna il Napoli Bike Festival con l'edizione 2013

Ritorna il Napoli Bike Festival con l’edizione 2013

La Rivoluzione per l’ecosostenibilità parte dalla Bici. Al via da oggi 13 settembre e fino a domenica 15 la rassegna dedicata alla promozione della cultura della bicicletta che si terrà al laghetto Fasilides
della Mostra d’Oltremare a Fuorigrotta.
L’evento organizzato dal Napoli Bike Festival col contributo del coordinamento
Napoli Pedala è patrocinato da Comune e Provincia di Napoli, Regione Campania e
vede Radio Crc e il Comicon come media-partner ufficiali della kermesse.
Con un programma ricco di appuntamenti, dedicati al mondo della bicicletta, la
manifestazione sarà momento di incontro tra appassionati, semplici curiosi e
sportivi di ogni livello. Una Tre giorni intensa con attività ed eventi per
tutti sia grandi che piccini, tra i quali: Bike-Tour, Bike-Music Contest,
spettacoli acrobatici di Bike-Jump, Pedalata sotto le stelle, corsi per
imparare ad andare in bici, teatro a pedali delle guarattelle, caccia al tesoro
in bici, Laboratori creativi e di bici-riciclo, “L’arte della manutenzione
della bici”, mostra Bici&Fumetti, reading ciclosofici, e… tante altre
attività in programma consultabili sul sito del Napoli Bike Festival. (http:
//www.napolibikefestival.it/)
Anticipando di qualche giorno l’Edizione 2013 della “Settimana Europea della
Mobilità Sostenibile” (16-22settembre), Il Festival attraverso l’aspetto
sportivo, ludico e ricreativo rappresenta un’evento volto a sensibilizzare i
cittadini napoletani all’uso della bicicletta come mezzo di trasporto
“alternativo” ed “ecosostenibile”. Passione per la bicicletta e amore per la
città, è questa la ricetta della felicità del Napoli Bike fetival. E se dunque
lo slogan della Settimana Europea è “Clean air! it’s your movie” (Aria pulita!
ora tocca a te): Adesso è il momento di pedalare!

Testo e Foto di Maddalena Nardaggio e Tiziana Cennamo.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche