mercoledì 20 Ottobre 2021
HomeAppuntamentiRoccarainola. Il museo civico riapre al pubblico con una mostra collettiva

Roccarainola. Il museo civico riapre al pubblico con una mostra collettiva

ROCCARAINOLA. Roccarainola e l’arte, nuovo appuntamento al Museo civico. Ultimati i lavori di ristrutturazione il Museo riapre al pubblico e per l’occasione allestisce una Mostra Collettiva dal titolo “Forme Estetiche e loro Opposti”.

Una tre giorni dedicata all’arte. L’appuntamento è fissato per venerdì 29 maggio alle 18. La mostra sarà visibile anche sabato 30 e domenica 31 maggio (dalle 9 alle 21). Saranno esposte opere di pittura e scultura di Sabrina Dario, Antonello De Biase, Carla Di Lascio, Salvatore Di Palma, Maria Rosaria Esposito, Aniello Martiniello e Giovanni Pennacchio. Tutte le opere esposte sono state realizzate attraverso l’utilizzo di materiali e tecniche diversi. Il Museo Civico riapre i battenti e il primo ad esserne orgoglioso è il presidente del consiglio di amministrazione del Museo Civico, Carmine Centrella: “Dopo mesi di chiusura forzata, dovuta al completamento dei lavori di ristrutturazione che hanno interessato il Palazzo Baronale, sede del Museo Civico, riprendono le nostre attività. Presenteremo- annuncia Centrella- una Mostra collettiva che racchiude diverse visioni artistiche. Si tratta di un evento quasi sperimentale che siamo certi raccoglierà il consenso dei visitatori”. L’appuntamento con l’arte a Roccarainola è per il 29 di maggio.
Per info e contatti: museocivicoroccarainola@gmail.com oppure infoline 3347522728

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti