giovedì 30 Maggio 2024
HomePoliticaS.Anastasia. Lavoratori socialmente utili, stabilizzati i primi due

S.Anastasia. Lavoratori socialmente utili, stabilizzati i primi due

SANT’ANASTASIA. Lavoratori socialmente utili in pianta stabile: effettuata la prova selettiva, due le assunzioni a gennaio 2018.

I lavoratori socialmente utili (LSU) in servizio presso il comune di Sant’Anastasia hanno effettuato ieri la prova selettiva, che apre le porte all’assunzione in pianta stabile per nove di loro nell’arco di tre anni.

Due, in quanto primi in graduatoria, saranno assunti a breve. Dopo l’approvazione del piano del fabbisogno di personale 2018/2020, la Giunta Comunale ha aderito all’avviso pubblico della Regione Campania – approvato con decreto dirigenziale n. 22 del dicembre scorso, per la stabilizzazione dei lavoratori socialmente utili in utilizzo presso le pubbliche amministrazioni e già inseriti nell’elenco regionale di cui all’art. 2, comma 1 del D.lgs. n. 81/2000 – per accedere agli incentivi una tantum riconosciuti dalla Regione per ogni lavoratore stabilizzato. La prova selettiva interna è stata aperta a tutti i LSU in servizio al comune ed è stata stilata la graduatoria provvisoria degli idonei.

Il programma di assunzione dell’Ente prevede la copertura a gennaio di 2 posti a tempo pieno di operatore/ausiliario nei servizi generali; 5 posti a tempo parziale al 90% di operatore/ausiliario nell’area tecnica, con decorrenza gennaio 2019; 2 posti a tempo parziale al 90% di operatore/ausiliario nei servizi tecnici, con decorrenza gennaio 2020. L’apposita Commissione esaminatrice, presieduta dal Segretario Generale dott. Egizio Lombardi, ha tenuto conto – per formare la graduatoria – dell’anzianità di servizio, dell’anzianità progettuale di servizio presso l’Ente e della valutazione del colloquio, svolto su argomenti inerenti il ruolo da ricoprire e sulle nozioni generali dell’ordinamento degli Enti Locali. Entro il 22 gennaio prossimo, l’Ente dovrà produrre l’apposita istanza alla Regione Campania per accedere agli incentivi una tantum riconosciuti dalla Regione per ogni lavoratore stabilizzato

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche