sabato 23 Ottobre 2021
HomeCronacaSfonda la porta del Municipio e tenta di aggredire il sindaco, arrestato

Sfonda la porta del Municipio e tenta di aggredire il sindaco, arrestato

CASAVATORE. Sfonda la porta del Municipio e tenta di aggredire il sindaco, arrestato in flagranza pregiudicato dalla polizia locale per tentata aggressione, interruzione di pubblico servizio, danneggiamento e lancio di oggetti contundenti verso i dipendenti.

Verso le ore 11.30 si è presentato nella casa comunale un cittadino, già noto alle forze dell’ordine, tale B.C. che ha sfondato le porte e senza sentire ragioni, si è portato in direzione della stanza del sindaco, il quale senza esitare dopo aver danneggiato tutto quello che aveva dinanzi lungo il suo percorso, ha sfondato la porta della stanza che porta a quella sindaco, tentato di aggredire i dipendenti del municipio e senza badare a chi avesse di fronte ha lanciato oggetti contundenti verso i presenti rischiando di ferire in modo molto grave chi veniva colpito e dopo ha preso in mano  un grosso divisore di ferro e lo ha lanciato dalla finestra rischiando di colpire chi passava nella zona sottostante. Immediato l’intervento degli uomini della polizia locale del comune di Casavatore diretti in prima persona dal colonnello Antonio Piricelli che hanno tratto in flagranza di reato tale B.C. fermandolo in tempo utile , avrebbe potuto procurare gravi danni alle persone presenti in quanto era diventato incontrollabile ed aveva assunto toni ed atteggiamenti pericolosissimi. La polizia locale ha condotto il malintenzionato nei locali del comando e dopo gli accertamenti di rito è stato arrestati per essere giudicato mercoledì mattina con il rito della direttissima.

 

 

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti