mercoledì 24 Aprile 2024
HomePoliticaSi dimette assessore oplontino, al suo posto Martina Nastri

Si dimette assessore oplontino, al suo posto Martina Nastri

TORRE ANNUNZIATA. L’assessore Floriana Vaccaro rassegna le proprie dimissioni. Al suo posto, il sindaco Vincenzo Ascione nomina l’avvocato Martina Nastri
L’assessore Floriana Vaccaro rassegna le dimissioni dalla Giunta Municipale del comune di Torre Annunziata.

Oggi, lunedì 11 febbraio, l’ormai ex componente dell’esecutivo Marha rimesso formalmente il proprio mandato nelle mani del sindaco Vincenzo Ascione per «motivi di carattere personale». Al suo posto, il primo cittadino nomina l’avvocato Martina Nastri sostenuta della lista Generazione 2.0.

«È giunta al termine la mia esperienza come assessore del comune di Torre Annunziata – spiega Vaccaro -. Sapevo sin dal primo giorno che sarebbe stata solo una parentesi della mia vita, ma per un anno e mezzo è stata la mia vita. Ci tengo a specificare che non mi sono arresa. La mia fuoriuscita dell’esecutivo è sempre stata una scelta concordata con il partito e, di conseguenza, sono serena e offrirò il massimo sostegno e appoggio al nuovo assessore Martina Nastri. Quando si chiude un ciclo – prosegue – non si può far altro che tirare le somme. Ho lavorato sodo e ho portato a termine progetti importanti. Tuttavia, c’è sempre l’altra faccia della medaglia: si sarebbe potuto fare di più. Ringrazio tutti i dipendenti e i dirigenti che mi sono stati accanto in questo periodo. Ringrazio il Presidente del Consiglio, Rocco Manzo, e tutti i consiglieri comunali. Infine – conclude Vaccaro -, ringrazio il sindaco Vincenzo Ascione e tutti i miei compagni di giunta ai quali faccio un grande in bocca al lupo».

Il neo assessore Martina Nastri erediterà alcune delle deleghe già in capo alla Vaccaro: Verde Pubblico; Fiere ed Eventi; Marketing Territoriale; Politiche Giovanili. Le verranno assegnate, inoltre, quelle create ad hoc dal sindaco Ascione: Turismo e Benessere degli Animali in Città. Nel contempo, le vengono affidate alcune delle deleghe che fino ad oggi erano di competenza del vicesindaco Gaetano Veltro: Commercio e Artigianato; Agricoltura e Pesca; Mercati. A quest’ultimo, invece, saranno assegnate alcune delle deleghe precedentemente in capo all’ex assessore Vaccaro: Ambiente, Igiene e Sanità e, inoltre, continuerà ad occuparsi di Polizia Locale; Viabilità; Aree e Piani Parcheggio; Corso Pubblico; Cimitero; Protezione Civile.

«Sono onorata della fiducia riposta nei miei confronti – afferma il nuovo membro dell’esecutivo -. Spero di poter dare un contributo sano, concreto ed appagante degli sforzi che hanno accompagnato l’impegno politico del Movimento di cui faccio parte sin dai suoi albori. Fiduciosa di poter ricevere sostegno da chi ha creduto in me dal primo momento, portando avanti le idee di fondo del nostro movimento. Il percorso che decido di intraprendere – conclude Nastri – sarà innanzitutto di confronto e di crescita. Ringrazio per il sostegno il consigliere Luigi Cirillo, l’assessore Floriana Vaccaro che mi ha preceduto e il movimento Generazione 2.0. Pronta ad apprendere, pronta ad agire, pronta ad imparare».

«Ringrazio l’assessore Floriana Vaccaro per il lavoro fin qui svolto e per l’impegno profuso durante il mandato da me conferitole – afferma il sindaco Ascione -. Sono certo che questa esperienza amministrativa arricchirà il suo bagaglio culturale e le sarà di aiuto per il futuro della sua vita sociale e lavorativa.
Al neo assessore Martina Nastri gli auguri di buon lavoro, con la certezza che il suo contributo professionale e di idee contribuirà al miglioramento dell’attività amministrativa».

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche