martedì 21 Maggio 2024
HomeAppuntamentiSicurezza in città, convegno a Pomigliano d'Arco

Sicurezza in città, convegno a Pomigliano d’Arco

POMIGLIANO D’ARCO. Incontro pubblico sulla sicurezza delle città. Tanti ospiti, tra cui il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli che parlerà del fenomeno criminale dei parcheggiatori abusivi.

Incontro pubblico previsto per mercoledì 4 marzo nella sala delle Capriate nell’ex distilleria di via Roma (Feltrinelli point) per discutere sulla sicurezza delle città “tra percezione ed azioni concrete”. Interverrà il sindaco Raffaele Russo che discuterà sul decoro della città, il presidente dell’associazione polizia Locale italiana Ivano Leo che parlerà di sicurezza delle fasce deboli e dei sistemi di autotutela. Poi sarà presente il consigliere regionale Francesco Emilio Borrelli, in prima linea da tempo per lotta ai parcheggiatori abusivi, infatti spiegherà questo fenomeno criminale. Presente al convegno anche il comandante della polizia Locale della città di Pomigliano d’Arco Luigi Maiello che illustrerà i nuovi modelli organizzativi nella gestione della sicurezza partecipata. E poi ancora interverrà: il presidente provinciale federazione italiani tabaccai Francesco Marigliano che spiegherà il contrabbando di TLE e le strategie di contrasto mentre a rappresentare il comitato “Movida Pomiglianese” Ciro Esposito, che racconterà l’esperienza concreta della sicurezza sul territorio di Pomigliano d’Arco. Modererà l’evento l’avvocato Mauro Panico del comitato Pomigliano Sicura.

Abbiamo bisogno di un piccolo favore

Nel 2020, 2 milioni 145mila persone hanno letto gli articoli de La Provincia Online. Eppure, siamo rimasti tra i pochi giornali online non a pagamento e lo abbiamo fatto perché siamo convinti che tutti meritino l'accesso ad una informazione corretta e trasparente. Ma stiamo subendo anche noi gli effetti una crisi economica senza precedenti, eppure abbiamo continuato a migliorarci, a studiare nuove rubriche e trasmissioni per la nostra webtv (che trasmette per ora sulla nostra Pagina Facebook). Per continuare a fare giornalismo di inchiesta, in un territorio difficile come il nostro, adesso abbiamo bisogno di voi lettori. Non abbiamo proprietari milionari. Il nostro giornale è libero da influenze commerciali e politiche e così vogliamo restare. Voi con il vostro piccolo aiuto economico ci permetterete di mantenere la nostra indipendenza e libertà. Un piccolo o grande aiuto che permetterà alla Provinciaonline di continuare ad informarvi su quello che tanti non vogliono dirvi.

Articoli recenti

Rubriche